Quantcast

Pesca e acquacoltura, in arrivo gli aiuti di Regione Lombardia

Il bando ammonta a quasi 800mila euro e servirà a coprire i mancati fatturati fatti segnare in seguito all'epidemia di Covid 19

Luigi pescatore del Lago Maggiore

Uno stanziamento di quasi 800mila euro (784.959 per l’esattezza) per attenuare l’impatto dell’epidemia da Covid-19 sul settore della pesca e acquacoltura. Lo prevede il bando attivato su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi. Le risorse messe a disposizione arrivano per il 50% (392.479,55 euro) dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca; per 274.735,68 euro dal Fondo di Rotazione e per 117.743,87 euro da Regione Lombardia.

«I prodotti ittici lombardi, con esempi di eccellenza riconosciuti a livello internazionale – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi – svolgono un ruolo importante nell’approvvigionamento del mercato europeo dei prodotti ittici. Un settore che negli anni ha visto una progressiva modernizzazione all’insegna dello sfruttamento sostenibile delle risorse ittiche e del risanamento degli ecosistemi degradati per la conservazione di ambienti favorevoli alla risorsa ittica. Questa seconda misura rappresenta un ulteriore sostegno al comparto, in grado inoltre di incentivare spinte innovative capaci di modernizzare ulteriormente il settore».

L’aiuto (fino a 150.000 euro) è concesso sotto forma di contributo a fondo perduto; l’agevolazione consiste nella compensazione della perdita di fatturato, verificatasi tra il 1° febbraio e il 31 dicembre 2020 a seguito dell’epidemia di COVID-19. Il Fondo europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca contribuisce a realizzare gli obiettivi della Strategia Europa 2020 e della Politica Comune della Pesca (PCP).

Il Programma Operativo elaborato dall’Italia (favorisce, tra l’altro, un’acquacoltura sostenibile sotto il profilo ambientale, efficiente in termini di risorse, innovativa, competitiva e basata sulle conoscenze. La domanda deve essere presentata esclusivamente online sul portale Bandi Online https://www.bandi.regione.lombardia.it/ entro e non oltre le ore 12 del 29 settembre 2022.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 30 Agosto 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore