Quantcast

Lugano verso il vertice sull’Ucraina. Attesa Von Der Leyen, “in forse” Zelensky

Si terrà il 4 e 5 luglio. Zelensky interverrà ma sulla sua presenza non ci sono conferme. La città sarà blindata per l'arrivo di capi di stato e rappresentanti delle istituzioni

zelensky davos

C’è grande attenzione intorno agli sviluppi che potrebbe avere la conferenza sull’Ucraina in programma a Lugano i prossimi 4 e 5 luglio. L’evento, alla luce della situazione attuale, vorrebbe essere un primo e delicato momento di confronto internazionale per discutere e porre le basi per la ricostruzione del paese colpito dalla guerra.

Al forum è attesa la partecipazione del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, il cui intervento è stato confermato ma non si conosce ancora sotto che forma avverrà: virtuale o in presenza. Secondo alcuni articoli apparsi sulla stampa svizzera il presidente avrebbe interesse a partecipare di persona al vertice elvetico ma si tratterebbe naturalmente soltanto di ipotesi e in ogni caso soggette all’imprevedibilità della situazione in Ucraina.

In una recente intervista alla Rsi, l’ambasciatore di Kiev in Svizzera, Artem Rybchenko, giunto a Lugano per un “sopralluogo logistico” ha anticipato che il vertice affronterà le tematiche legate alla ricostruzione ma anche alla situazione democratica e al percorso di indipendenza del proprio paese. Nessuna conferma o smentita invece è stata fornita in merito alla presenza di Zelensky a Lugano.

La città sarà in ogni caso blindata, anche per garantire l’arrivo in sicurezza dei capi di stato e dei rappresentanti delle istituzioni nazionali e internazionali. Oltre al presidente della Confederazione elvetica Ignazio Cassis è attesa a Lugano anche la presidente della Commissione Ue, Ursula Von Der Leyen. Maggiori dettagli sull’evento saranno rilasciati lunedì 20 giugno a seguito di un incontro tra Cassis e il consigliere di Stato, Norman Gobbi e i rappresentanti della sicurezza, che si terrà in mattinata a Bellinzona.

 

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 17 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore