Quantcast

Riparte la Stagione Musicale della Canonica di Brezzo di Bedero

La manifestazione è considerata tra le più importanti del lago Maggiore ed è uno degli eventi culturali più longevi e più apprezzati della Provincia di Varese

Le meraviglie della Canonica di Brezzo di Bedero (inserita in galleria)

Dopo una parentesi da addebitare anche al Covid, la “Stagione Musicale della Canonica” di Brezzo di Bedero si ripresenta al pubblico con nuovo slancio organizzativo e con la consueta programmazione d’eccellenza. Dalla stretta collaborazione del Comune e della Parrocchia è nata nel 1973 la Stagione Musicale, successivamente al restauro, avvenuto nel 1971, del prezioso organo del Seicento presente all’interno della Collegiata di San Vittore Martire ed in concomitanza con la ristrutturazione della Chiesa, che versava in condizioni di preoccupante degrado.

La manifestazione è considerata tra le più importanti del lago Maggiore ed è uno degli eventi culturali più longevi e più apprezzati della Provincia di Varese, che contribuì a far conoscere in Europa il nome di Brezzo di Bedero e della sua antica Collegiata. Il successo della “Stagione Musicale della Canonica” ha rappresentato un traino per l’avvio della rassegna “Antichi organi, patrimonio d’Europa” organizzata dalla Provincia di Varese con la stessa direzione artistica della Stagione Musicale di Brezzo di Bedero.

Anche per l’edizione 2022, come tante altre volte negli anni passati, un concerto della Canonica rientra nell’ambito della rassegna provinciale. Su proposta di Mario Manzin – che ha ideato, ha avviato e ha sempre organizzato e diretto la “Stagione Musicale della Canonica”, protagonista della vita culturale di Brezzo di Bedero e Cittadino Onorario dal 2004 – l’Amministrazione Comunale affida la direzione artistica al Maestro Fabio Bagatin, fortepianista, direttore d’orchestra e di coro, noto al nostro pubblico anche come direttore stabile dell’Orchestra Cameristica di Varese. Il nuovo direttore artistico si avvarrà della preziosa collaborazione, dell’esperienza e del supporto di Mario Manzin per poter proseguire in quella comunione di spirito che ha caratterizzato la Stagione ed è stata felicemente riassunta nel motto “al servizio della cultura e dell’amicizia”.

L’edizione 2022 della rassegna propone cinque concerti con una letteratura musicale che spazia dal XVII secolo alle proposte avanzate del Novecento, con il seguente programma: 9 luglio Concerto nell’ambito della rassegna “Antichi Organi Patrimonio d’Europa” – Organista Marco Cadario 16 luglio Orchestra da Camera “Carlo Coccia” di Novara 23 luglio Quartetto Indaco di Milano 30 luglio Ensemble La Concordanza di Milano 6 agosto Orchestra Cameristica di Varese diretta da Fabio Bagatin. Nel corso dei concerti saranno rispettate le misure di prevenzione dell’emergenza epidemiologica stabilite per le manifestazioni pubbliche

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 29 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore