Quantcast

A Luino in bilancio arrivano 95 mila euro per la video sorveglianza

Nell'ultima seduta dell'assemblea cittadina votate le variazioni di bilancio: la parte del leone la fanno i fondi contro il dissesto idrogeologico

Legnano video sorveglianza

Nell’ultimo consiglio comunale del 29 novembre è stata deliberata la variazione al bilancio di previsione finanziario 2021-2023 e la relativa variazione ai documenti connessi: il Documento Unico di Programmazione e il programma opere pubbliche 2021-2023.

L’atto approvato in Consiglio è un passaggio fondamentale per gli investimenti sul territorio comunale di Luino, che permette di materializzare le linee politiche tracciate dall’Amministrazione Bianchi nel proprio programma di mandato. Assolutamente rilevante è l’ammontare dei finanziamenti per le opere pubbliche : quasi un milione di euro per lavori e interventi in risposta alle esigenze del territorio.

A fare la parte del leone è il dissesto idrogeologico : è stato in effetti stanziato un finanziamento di 425.000 € per i lavori di adeguamento del reticolo idrico minore di Creva, colpito pesantemente dagli eventi temporaleschi della scorsa estate. Un finanziamento di 95.000 € è invece stato stanziato per il completamento delle opere paramassi in via Palazzi, a Colmegna.

In materia di sicurezza si è deciso di investire ulteriori 95.000 € per il miglioramento del sistema di videosorveglianza, previsto nel contratto della Pubblica Illuminazione. Le videocamere che saranno impiegate per il controllo del territorio passeranno così dalle circa venti inizialmente previste a più di cinquanta, in risposta alle richieste della cittadinanza e per garantire migliore efficacia.

Anche per i plessi scolastici sono state stanziate ulteriori somme – 136.000 € in totale – destinate alle misure antincendio. Queste si aggiungono alle risorse precedentemente deliberate durante la seduta consiliare del 30 giugno, ammontanti a circa 500.000 €, per l’efficientamento energetico e l’adeguamento delle aule.

Fra gli altri investimenti figurano quelli dedicati alla fascia di età più giovane (40.000 € da investire nella manutenzione straordinaria dei parchi gioco), circa 120.000 € per le caserme dei Vigili del Fuoco e della Polizia di Stato, 72.000 € per gli edifici del patrimonio comunale (fra cui l’adeguamento della sala conferenza G. Reale di Palazzo Verbania), 20.000 € per la manutenzione straordinaria delle strade e 7.000 € per la manutenzione straordinaria dei cimiteri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore