Quantcast

Barca rubata dal porto di Ispra, ritrovata a Ranco senza motore

Non è la prima volta che episodi del genere si verificano lungo le sponde del basso Verbano. Ritrovata al Sasso Cavallazzo di Ranco anche una seconda imbarcazione. Si cerca il proprietario

Barca rubata dal porto di Ispra, ritrovata a Ranco senza motore

Altri furti di barche lungo le sponde del Lago Maggiore. Questa volta la disavventura è capitata al nostro lettore Riccardo Franzetti, che nella notte tra il 3 e il 4 novembre ha subito il furto della sua imbarcazione ormeggiata al Porto dei Galli di Ispra.

Episodi che si ripetono già da tempo e con le stesse modalità in vari porti della zona. Anche questa volta i ladri, dopo aver rubato la barca, l’hanno condotta fino alla spiaggia del Sasso Cavallazzo di Ranco. Qui i malviventi hanno smontato motore e altri accessori, per poi dileguarsi con la refurtiva.

«Ero già a conoscenza di episodi come questo – racconta Riccardo –, perché non è la prima volta che si capitano in queste zone. Quando mi sono accorto del furto, sono quindi andato subito a controllare al Sasso Cavallazzo e li ho ritrovato la mia barca. Nello stesso punto ho trovato anche un’altra imbarcazione, ma non so a chi appartenga. Vi ho scattato alcune foto, nella speranza che il proprietario la riconosca e possa andare a recuperarla».

di aleguglielmi97@gmail.com
Pubblicato il 04 Novembre 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Barca rubata dal porto di Ispra, ritrovata a Ranco senza motore 4 di 4

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore