Quantcast

Il futuro dell’ospedale di Luino: se ne occuperà un gruppo ristretto del Piano di zona

Unanime l'assemblea composta da 24 comuni nella serata di lunedì. Prima il documento, poi la riunione coi vertici di Asst Sette Laghi

Maltempo all'ospedale di Luino

La proposta di arrivare ad un punto di analisi sul futuro dell’ospedale di Luino, e quindi della sanità dell’alto Varesotto, incassa l’unanimità anche dall’assemblea del Piano di zona, organo composto da 24 sindaci fra le comunità montane delle valli del Verbano e del Piambello.

La riunione è avvenuta nella serata di ieri, lunedì, e uno dei punti all’ordine del giorno era costituito proprio dalla base nata dall’ultimo consiglio comunale di Luino che ha partorito un documento dove si esprimeva la necessità di voler fare il punto sul futuro della struttura ospedaliera “Luini Confalonieri“, dopo le diverse preoccupazioni nate dalla politica cittadina che si lamentava della situazione di servizi e reparti.

«Siamo contenti che il piano di zona abbia recepito un documento approvato da tutto il consiglio comunale di Luino, questo rappresenta un punto importante che indica quanto il tema sia sentito dalle comunità locali.altrettanto importante è il metodo di lavoro che si basa sulla condivisione», afferma Enrico Bianchi, sindaco di Luino.

In pratica, è stato nominato un consiglio ristretto composto da sindaci e da tecnici che avrà come obiettivo quello di stilare un documento comune da presentare all’azienda ospedaliera, nel quale saranno presenti scenari futuri da affrontare per quanto riguarda il pianeta sanità.

Solo una volta compilato questo documento sarà possibile chiedere alla direzione dell’azienda socio sanitaria territoriale dei Sette laghi un incontro, come auspicato.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore