Quantcast

Dottoressa fa il tampone a domicilio e spariscono i gioielli: arrestata a Luino

Ad accorgersi dell’ammanco i pazienti che chiamano i carabinieri. Venerdì la convalida

Generica 2020

Era andata da un anziano di Luino per eseguire un tampone molecolare, ma i carabinieri le hanno trovato addosso la refurtiva dopo che lo stesso ottantenne appena sottoposto all’esame aveva chiamato il 112: «Mi hanno derubato, è appena uscita da casa mia la dottoressa».

È successo a Luino nella giornata di mercoledì. La donna aveva appena terminato il servizio quando i militari della compagnia di Luino sono arrivati in un attimo trovando importanti indizi che hanno fatto scattare le manette in flagranza di reato.

La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario, si tratta di monili del valore di alcune migliaia di euro e la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida avvenuta venerdì mattina dove i giudici hanno applicato la misura cautelare sempre dei domiciliari.

Nessun altro particolare trapela dalle fonti investigative che sulla vicenda mantengono il più stretto riserbo ma non è escluso che ulteriori accertamenti siamo in corso sulle ultime visite domiciliari eseguite dalla dottoressa quarantenne.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore