Quantcast

Oltre 400 studenti in isolamento in più nell’ultima settimana: in totale sono 2268

Solo le primarie registrano nuovamente un rallentamento della circolazione virale. In arrivo un nuovo protocollo per il monitoraggio della situazione scolastica

Miglino: "Momento buio per la scuola, tornati ad una triste e preoccupante didattica a distanza"

2268 studenti in quarantena a cui aggiungere 208 operatori. Il mondo della scuola è di nuovo al centro dell’aumento dei contagi. La scorsa settimana erano 1853 alunni e 176 operatori.

In una settimana si è passati da 303 a 515 bimbi dell’infanzia in quarantena e da 22 a 28 classi con 88 operatori coinvolti ( erano 45).

Calo nelle primarie che sono passate da 771 a 568 alunni in isolamento con 28 classi al posto di 34 e 64 operatori invece di 86. 

In aumento la curva nelle scuole medie che balzano da 335 a 503 studenti in quarantena ( con 24 classi invece di 16 e 9 operatori al posto dei 10 della settimana precedente).

In salita  anche il ciclo superiore dove le classi coinvolte sono passate da 33 a 53 e gli studenti da 444 a 682 ( gli operatori da 35 a 47).

Da Regione Lombardia, intanto,  arrivata una nuova direttiva che rende più puntuale e tempestivo il monitoraggio all’interno delle aule. ATS Insubria sta predisponendo una circolare che presenterà settimana prossima ai referenti Covid di ogni istituto. Accordo con l‘Ordine dei Farmacisti per eseguire tamponi rapidi nelle singole farmacie aderenti ( nel Varesotto sono 31). I ragazzi potranno prenotare in autonomia lo screening su un portale che verrà attivato direttamente dalla Regione.
In caso di segnalazione di positività, la macchina del contact tracing di ATS Insubria si metterà in moto per inquadrare la situazione nei 14 giorni precedenti.

di alessandra.toni@varesenews.it
Pubblicato il 04 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore