Quantcast

Golasecca saluta il nuovo parroco don Hervè Simeoni

Nella festività dell'Immacolata il paese ha accolto il suo nuovo pastore, che segna anche il ritorno di Golasecca come parrocchia autonoma

Golasecca

Golasecca saluta il nuovo parroco, don Hervè Simeoni: nella solennità dell’8 dicembre la comunità ha accolto il sacerdote.

Alla celebrazione eucaristica erano presenti le autorità civili: il sindaco Claudio Ventimiglia, il vicesindaco Bruno Specchiarelli e la consigliera con delega alla Protezione Civile Cinzia Chierichetti, la Protezione Civile, i rappresentanti delle varie associazioni del territorio (tra cui il corpo musicale A.Viotti e gli Alpini), il presidente della scuola dell’infanzia Gianluigi Del Tredici.

La cerimonia di insediamento del nuovo parroco si è svolta nel massimo rispetto delle norme anti-covid, con la presenza del Vicario Episcopale mons. Giuseppe Vegezzi e don Fabrizio Crotti parroco della vicina Vergiate: quest’ultimo ha letto il decreto di nomina dell’Arcivescovo Mons. Mario Enrico Delpini.

Il parroco nell’omelia ha preso spunto dal canto eseguito dal coro:  «Eccomi Signore io vengo, quell’Eccomi che Maria Santissima ha pronunciato alle parole dell’Angelo, Eccomi sono la serva del Signore avvenga in me quello che tu hai detto».  Lo stesso parroco, ha rivolto un messaggio incoraggiante ai giovani presenti: «il futuro della Chiesa siete voi».
Infine un momento commovente: il sindaco rivolgendosi nel suo saluto al parroco ha ricordato il momento difficile che sta toccando il mondo intero per colpa di quel virus che ha contagiato e fatto soffrire anche lo stesso primo cittadino.

“Un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno presenziato alla Cerimonia di insediamento del nuovo parroco”, dicono dalla parrocchia.  “A don Hervè … Ad Multos Annos”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore