Lago Ceresio è… tempo libero: sport, cultura e attività da scoprire

Dallo sport alla cultura, dal cibo al vino ecco un assaggio di quello che vi aspetta sul Lago Ceresio, la perla color smeraldo che unisce Italia e Svizzera

Sono tante le attività che si possono fare sul lago Ceresio. Dallo sport alla cultura, dal cibo al vino ecco un assaggio di quello che vi aspetta in questa perla color smeraldo che unisce Italia e Svizzera.

Ceresio è le passeggiate adatte a tutta la famiglia, dove immergersi nella cornice delle montagne. Come a Porlezza, dove un percorso ciclopedonale accompagna il visitatore fra prati, canneti e dove è possibile gustarsi un aperitivo o un gelato vista lago, fra un tuffo e una pedalata.

Ceresio è l’arte sorprendente della Chiesa di San Martino di Valsolda, considerata la piccola “Cappella Sistina” di Lombardia. Il suo soffitto barocco e tutto l’ornato pittorico di fine ‘500 la rendono un piccolo gioiello della pittura da non perdere. Come da non perdere è il patrimonio culturale di Villa Fogazzaro, la dimora dell’autore di Piccolo Mondo Antico, dove il tempo, nelle stanze e nei dettagli ornamentali, sembra essersi fermato a fine ottocento.

Ceresio è anche l’arte che non ti aspetti, come quella del Borgo Dipinto di Claino, dove ad ogni angolo murales colorati sorprendono il visitatore in una pittoresca galleria d’arte a cielo aperto. O quella del Sentiero dell’arte a Lavena Ponte Tresa, un percorso da esplorare fra i canneti del Lago e la riva del fiume.

Ceresio è trekking e turismo lento. Da qui parte la Via Francisca del a Lucomagno che conduce a piedi a Pavia e numerose altre escursioni fra boschi e montagne, adatte a soddisfare tutte le esigenze. Particolarmente significative sono quelle legate alla geopaleontologia, come le millenarie Grotte di Rescia o il Monte Sangiorgio, patrimonio dell’umanità che conserva fossili di 240 milioni di anni fa.

Ceresio è la cultura enogastronomica da scoprire nelle sue enoteche, nelle pasticcerie, nelle gastronomie e nei ristoranti che animano i centri abitati.

Ceresio è infine la cultura di Lago, come quella dell’unione pescatori, custodi di saperi e mestieri antichi e impegnati – con la piscicoltura di Brusimpiano – in importanti progetti di ripopolamento e tutela della fauna ittica. Una cultura alla quale ci si può avvicinare comodamente a bordo del battello che congiunge Porto Ceresio e Morcote e da lì tutti i Comuni della riva elvetica, oppure, con un po’ di fatica in più a bordo di canoe e windsurf.

 

Ceresio è da scoprire

PROVINCIA DI COMO

Tre comuni si affacciano sul lago con caratteristiche diverse e in comune le montagne, le acque e i borghi deliziosi.

VALSOLDA

Lago Ceresio Como e Varese

Nel comune di Valsolda, composto da undici frazioni, il visitatore ha davvero l’imbarazzo della scelta:

  • Villa Fogazzato Roi, patrimonio del FAI, Fondo Ambiente Italiano, appartata e intima dimora della borghesia ottocentesca dove quadri e oggetti di squisito gusto rievocano ancora intatte le atmosfere del capolavoro letterario di Antonio Fogazzaro, che tanto amò questa villa affacciata su un angolo intoccato del Ceresio
  • Per gli amanti del trekking imperdibili i sentieri della Riserva Integrale di Valsolda, la prima del genere istituita in Italia, oppure il giro ad anello alla scoperta delle piccole frazioni passando da antiche mulattiere, chiesette a picco sul lago e cascate dove potersi concedere un tuffo rinfrescante.
  • Non mancano le possibilità di passeggiate più impegnative con arrivi in alta quota come quelle per il Monte Boglia, la Cima di Fojorina e il Torrione di Valsolda e i Denti della Vecchia, quest’ultimo un vero paradiso per gli amanti dell’arrampicata.
  • Imperdibile la Chiesa di S.Martino presso la frazione Castello, la “Cappella Sistina” della Valsolda. Un piccolo gioiello artistico divenuto celebre per la volta affrescata dal Pagani, incastonata fra fresche viuzze dove il tempo pare essersi fermato.

CLAINO CON OSTENO

Lago Ceresio Como e Varese

A Claino con Osteno si spazia dall’arte alla geologia passando dall’escursionismo:

  • Le Grotte di Rescia sono formazioni sotterranee in travertino nate dall’azione millenaria dell’acqua. Potrete scoprire (muniti di torce che vi verranno fornite in loco) ruscelli sotterranei, pozze d’acqua piene di rospi e salamandre e impressionanti cascate alte più di 70 metri
  • Borgo Dipinto di Claino è un museo a cielo aperto da scoprire passeggiando. Divertitevi a perdervi a piedi per il borgo dove ad ogni angolo troverete colorati dipinti, con l’incanto delle Alpi Comasche e del Ceresio che fanno da sfondo al vostro girovagare.
  • L’Oratorio Santa Giulia è raggiungibile a piedi dal centro di Claino con una passeggiata di circa 40 minuti adatta a tutta la famiglia e con pochissimo dislivello. Lungo il percorso troverete un torrente balneabile e una volta giunti presso l’Oratorio potrete ammirare dall’alto il salto dell’omonima cascata.

PORLEZZA

Lago Ceresio Como e Varese

A Porlezza da non perdere:

  • La Riserva Lago di Piano, dove è possibile osservare da vicino la biodiversità tipica prelapina, noleggiare barche a remi, visitare l’ecomuseo e percorrere la ciclopedonale che costeggia tutto il laghetto. Il sogno di ogni birdwatcher!
    La passeggiata lungolago ricca di scorci suggestivi su questo angolo di Ceresio

PROVINCIA DI VARESE

Qui il Ceresio è punto di partenza di cammini secolari, possibilità di rilassarsi in spiaggia, passeggiate perfette per famiglie con bambini e, ancora, sentieri dell’arte, montagne, archeologia.

LAVENA PONTE TRESA

Lago Ceresio Como e Varese

Nel comune di Lavena Ponte Tresa:

  • Parte dal centro storico il Sentiero dell’Arte, una passeggiata adatta a tutti alla scoperta delle realizzazioni che impreziosiscono il lungolago: dai murales sulla facciata della biblioteca alla statua dell’artista Bozzolo, che celebra l’amicizia fra Italia e Svizzera
  • Parte da qui il tratto italiano della Via Francisca del Lucomagno, lo storico cammino che conduce fino a Pavia passando attraverso parchi naturali, laghi e fiumi. Una vera perla del turismo lento attrezzata con ostelli lungo tutti i suoi 135 km percorribili tranquillamente in una settimana o a tappe nel week end.
  • Lo Stretto di Lavena, punto suggestivo dove il lago forma una strozzatura e il confine con la Svizzera dista solo poche decine di metri. Qui la montagna si tuffa nel lago color smeraldo e potrete ammirarla gustando un aperitivo in una delle attività presenti lungo la ciclabile.
  • Se siete amanti di tuffi, trampolini e scivoli l’Acquapark è ciò che fa per voi.

BRUSIMPIANO

Lago Ceresio Como e Varese

Brusimpiano è il luogo ideale dove rilassarsi durante la bella stagione

  • La Spiaggia di Montelago ha un comodo accesso al lago, un prato dove sdraiarsi a prendere il sole e vanta da anni acque dalla qualità eccellente in cui immergersi.
  • Per una passeggiata nel fresco del bosco la gita alla Cascata del Trallo è quanto di meglio si possa pensare. Con un dislivello minimo, vi condurrà fino alla cascata e alla sua pozza di acqua freschissima.

PORTO CERESIO

Lago Ceresio Como e Varese

Ultimo comune del lato varesino è Porto Ceresio, che offre ai suoi visitatori diverse proposte. Si raggiunge comodamente in treno direttamente da Milano. Ha una bella passeggiata lungolago dalla stazione, di fronte all’imbarcadero fino alle ultime case dalla parte opposta  del paese, tre spiaggette, due musei da visitare, le trincee della linea Cadorna, la suggestiva frazione di ca’ del Monte e il sentiero che porta alla cima del Monte Grumello con una delle viste più belle sul lago. Partendo dalla stazione prende il via un vecchio ed entusiasmante percorso di trekking, la 3V (Via verde varesina) che in quindici tappe porta fino a Maccagno passando da quasi tutte le vette sopra i mille metri.

C’è poi la possibilità di imbarcarsi a bordo del battello per raggiungere, sulla sponda opposta in territorio elvetico, il piccolo borgo di Morcote dove si trova il Museo Hermann Hesse ,che qui visse gli ultimi 43 anni della sua vita scrivendo diverse importanti opere fra cui Siddharta e Narciso e Boccadoro.

FUORI TRACCIA A DUE PASSI DAL CERESIO

A pochi minuti dal Lago Ceresio tre siti meritano una menzione:

  • Monte San Giorgio, patrimonio UNESCO e sede dell’omonimo museo, dove scoprire un mondo perduto oltre 200 milioni di anni fa. Un viaggio all’indietro nel tempo, quando a farla da padrone era il… Besanosauro! In vetta vista a 360° sul Ceresio. Raggiungibile da Saltrio (VA)
  • Proseguendo lungo La Via Francisca e immerso nella Valganna si trova il Lago di Ghirla con la ciclopedonale perfetta per tutta la famiglia e i prati dove concedersi un pic nic con tuffo.
  • Il Parco Cinque Vette, fra i comuni di Marzio, Cuasso al Monte e Valganna, offre centinaia di chilometri di sentieri pensati per chi li vuole percorre a piedi o in bicicletta. Al suo interno imonti Piambello e il Poncione di Ganna vi regaleranno panorami mozzafiato sul Ceresio, le Alpi e la Pianura Padana.

COME ARRIVARE

LAGO CERESIO LATO COMASCO (ARRIVO A PORLEZZA)

IN AUTO

COI MEZZI PUBBLICI

LAGO CERESIO LATO VARESINO (ARRIVO LAVENA PONTE TRESA/PORTO CERESIO)

IN AUTO

COI MEZZI PUBBLICI

INFORMAZIONI UTILI

I comuni italiano del Lago Ceresio aderiscono all’Autorità di Bacino Lacuale Ceresio, Piano e Ghirla.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Agosto 2020
Leggi i commenti

Video

Lago Ceresio è… tempo libero: sport, cultura e attività da scoprire 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore