Il Duomo senza popolo e la preghiera da casa: come sarà la Settimana Santa 2020

Per la celebrazione della domenica delle Palme l'arcivescovo Mario Delpini ha invitato nella cattedrale il sindaco di Milano e il presidente della Regione, in rappresentanza di centinaia di migliaia di fedeli lombardi. Senza popolo anche le chiese protestanti

L'arcivescovo Delpini a Gallarate

Come tutto quel che si vive, anche la Settimana Santa e la Pasqua– per le comunità cristiane, cattoliche e non solo – avranno modalità e un clima diversi dal solito. Con gli edifici di culto chiusi alla partecipazione del popolo, con la necessità per quasi tutti di stare a casa

Domenica 5 aprile, l’arcivescovo Mario Delpini celebrerà la messa della Domenica delle Palme in Duomo. L’arcivescovo ha invitato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il Prefetto della città Renato Saccone, in rappresentanza delle migliaia di cittadini e fedeli, milanesi e lombardi, che non potranno partecipare a causa delle limitazioni imposte dalle misure sanitarie.

La celebrazione sarà anche trasmessa in diretta da Telenova, ChiesaTV e dal canale YouTube chiesadimilano.

Al termine della celebrazione le autorità convenute si recheranno con l’Arcivescovo davanti all’icona della Madonna delle Grazie, tanto cara alla devozione dei milanesi, per una preghiera.

I riti della Settimana Santa proseguiranno poi, sempre senza concorso di popolo, con la celebrazione della s. Messa “Nella cena del Signore” (giovedì 9 aprile, ore 17.30), la celebrazione della “Passione del Signore” (venerdì 10 aprile, ore 15.00), della Veglia pasquale “Nella Notte Santa” (sabato 11 aprile, ore 21.00) e la “Santa Messa di Pasqua” (domenica 12 aprile, ore 11.00).
Tutte queste celebrazioni saranno trasmesse in diretta da Telenova (canale 14), ChiesaTV (canale 195) e Radiomarconi. Saranno anche fruibili in streaming sul portale diocesano www.chiesadimilano.it e sul canale youtube chiesadimilano.

Non si celebra con il popolo neppure nelle chiese protestanti di Milano e della Lombardia, come quella valdese o quella luterana.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore