Quantcast

La giunta perde un pezzo

Maretta in maggioranza per l’area ratti. Il sindaco toglie la delega a Vittorio Sarchi

vittorio sarchi luino Vittorio Sarchi è fuori dalla giunta di Luino. All’ex assessore alla sicurezza il sindaco di Luino Gianercole Mentasti ha tolto la delega ieri mattina dopo l’esito negativo del consiglio comunale di lunedì. L’assemblea cittadina ha avuto la mancanza del numero legale proprio quando era in discussione la votazione del piano attuativo dell’area “Ex Ratti”.
L’assenza si Sarchi e di altri due componenti della maggioranza, sommata all’abbandono dell’aula di palazzo Serbelloni, ha condannato il consiglio comunale alla perdita del numero legale.
“La spaccatura della maggioranza sul piano attuativo d’intervento sull’area Ratti è il fallimento conclusivo dei 10 anni di amministrazione Mentasti – ha commentato il Pd cittadino in una nota. L’incapacità di ascolto e comprensione della comunità e di guida dei processi politici ha portato prima alla mancata adozione di un piano di governo del territorio, poi all’incredibile vicenda della “Muraglia a Lago” fino alla perdita della più importante area di Luino”.
Che succederà adesso? Questa sera è atteso un consiglio comunale alle 19 con un solo punto: l’adozione del piano attuativo ex Ratti, in zona z3 del prg. Questo sotto il profilo tecnico-amministrativo. Certo, sul piano politico, a pochi mesi dal voto, l’estromissione di un assessore resta un fatto piuttosto singolare rispetto all’equilibrio di governo della città.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Dicembre 2009
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore