Quantcast

Lidia Maksimovic, “la bambina che non sapeva odiare”, a tu per tu con le scuole del VCO

Una Giornata della Memoria speciale, dedicata a tutti gli studenti. Il racconto di una bambina deportata nel campo di concentramento di Auschwitz, a disposizione degli esperimenti del tristemente noto medico nazista Josef Mengele

Generica 2020

Lidia Maksimovic, con la sua storia straordinaria e drammatica di bambina deportata nel campo di concentramento di Auschwitz, a disposizione degli esperimenti del tristemente noto medico nazista Josef Mengele, dialoga in collegamento con gli studenti di alcune scuole della provincia del Verbano-Cusio-Ossola in un’intervista esclusiva diretta dalla giornalista Laura Fabbri.

Questa intervista, così particolare e coinvolgente per gli studenti delle scuole del VCO, farà da preambolo al docufilm “70072: la bambina che non sapeva odiare. La vera storia di Lidia Maksimovic”, che la signora Lidia ha voluto donarci.

Il documentario ha un profondo valore di testimonianza storica e umana e si apre con una dedica del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Tutte le scuole della provincia, dunque, con i loro circa 20.000 studenti, si collegheranno il 27 gennaio alle ore 11:00 sulle frequenze televisive di VCO Azzurra TV e su www.vcoazzurratv.it TV LIVE, per commemorare l’apertura dei cancelli di Auschwitz, con un’attività inconsueta che li vede uniti, spettatori e anche un po’ protagonisti. Inoltre, pensata anche per i genitori, è prevista una replica alle ore 21:30.

Questa grande opportunità per le scuole del VCO nasce nei giorni immediatamente successivi alla tragedia del Mottarone, quando Lidia Maksimovic si trovava casualmente in Italia, per un incontro con Papa Francesco in Vaticano.

E’ così che la signora Lidia, venuta a conoscenza del tragico evento, decise di portare a Stresa la sua solidarietà e vicinanza prima del rientro nella sua città di residenza, Cracovia. Lì il dono del docufilm al Comune di Stresa per tramite del Sindaco Marcella Severino e dell’Assessore Carla Gasparro, che, a loro volta, non vollero tenerlo per sé, ma pensarono subito di condividerlo con tutte le scuole del VCO, attraverso l’Ufficio Scolastico.

Qualche mese più tardi poi, durante una seconda visita in Italia, la signora Maksimovic accettò di rilasciare un’intervista a VCO Azzurra TV per le scuole della nostra provincia e di rispondere alle domande di alcuni studenti collegati in remoto.

Le scuole della provincia del VCO, quindi, per la prima volta, per la Giornata della Memoria, seguiranno un’iniziativa comune di sensibilizzazione al tema della Shoa, in un progetto dell’Ufficio Scolastico, che ancora una volta si avvale della preziosa collaborazione dell’emittente televisiva VCO Azzurra TV.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore