Quantcast

Azione Sesto Calende: “Favorevoli al ritorno del mercato in centro città”

La posizione del comitato sul referendum che stabilirà la posizione del mercato del mercoledì: “La comunità deve dare priorità al benessere della nostra economia”

mercato sesto calende

“Il mercato del mercoledì in centro città”. Sesto Calende in Azione ha le idee chiare in vista del referendum cittadino che deciderà la posizione del mercato sestese, se nella storica collocazione tra centro e lungofiume oppure nell’attuale di Viale Lombardia, dove da questa primavera si trovano i banchi dei mercanti per permettere una migliore prevenzione contro il covid-19.

«In seguito alle notizie di una potenziale consultazione in merito al posizionamento del mercato, Azione Sesto Calende si dichiara favorevole al ritorno del mercato nel centro cittadino» dichiara il comitato attraverso il suo referente Sacha Bianchi.

«Lo spostamento del mercato dal centro cittadino in Viale Lombardia è stato doveroso per motivi sanitari – motiva Bianchi –. Ora si pone il tema di mantenerlo in questa posizione o riportarlo in centro. L’Amministrazione ha fatto intendere di voler procedere con un referendum e altre forze politiche di minoranza propongono consultazioni online. Noi concordiamo con l’importanza di consultare la cittadinanza ma allo stesso tempo una forza politica deve fare proposte concrete e motivarle».

Secondo Azione, infatti, lo spostamento del mercato, per quanto doveroso, “ha causato molti danni agli ambulanti e altrettanti ai commercianti del centro cittadino, un indotto del mercato settimanale sestese, con particolare riferimento alle attività produttive della ristorazione maggiormente colpite da questa crisi”.

«Alla base di una decisione così importante dobbiamo considerare prioritario favorire la ripresa sia degli ambulanti che delle attività del commercio di Sesto Calende – sottolinea il referente -. Se l’Amministrazione è nelle condizioni di far lavorare nelle vie del centro tutti gli ambulanti in sicurezza, Azione è fortemente favorevole al ritorno del mercato nel centro cittadino. Le persone che giustamente hanno trovato giovamento per vicinanza o per maggiori possibilità di parcheggio, potranno comprendere che una comunità deve dare la priorità al benessere della nostra economia, favorendola. Non dimentichiamo che, quando le norme sanitarie lo permetteranno, si potrà ripristinare il collegamento con la vicina città di Castelletto Ticino, anch’esso veicolo di clientela sia del mercato che dei commercianti sestesi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore