Quantcast

A Villa Taranto apertura di stagione con taglio del nastro

Marchionini: “Quest’anno stimate il 70 % delle visite in meno: l’ente dovrà utilizzare risorse proprie”

S’è aperta in modo insolito, col taglio del nastro da parte del sindaco Silvia Marchionini che è anche presidente del consiglio d’amministrazione dell’ente, la stagione 2020 dei giardini botanici di villa Taranto. A fare gli onori di casa è stato il direttore Roberto Ferrari: “Un’apertura ritardata, quest’anno, che ci auguriamo possa segnare una ripartenza per tutto il settore turistico”.

Una stagione di basso profilo, ha sottolineato Marchionini: “Quest’anno villa Taranto perderà il 70 per cento delle visite e l’ente dovrà utilizzare risorse proprie per far quadrare i conti. In queste prime settimane, almeno fino alla riapertura delle frontiere e alla ripresa degli spostamenti fra regioni, rivolgo un appello ai verbanesi”, Verbanesi, ha ricordato Ferrari, che “ogni prima domenica del mese potranno venirci a visitare gratis”.

Prima uscita ufficiale per il nuovo prefetto, Angelo Sidoti, che ha rivolto un saluto di benvenuto alle autorità presenti. Tra gli altri Roberto Ferrari, vicepresidente della Provincia; i comandanti dei Carabinieri, tenente colonnello Alberto Cicognani, e dei Vigili del fuoco, Felice Iracà, e del questore, anche lui arrivato da poco nel Vco, Luigi Nappi. Prima del taglio del nastro è intervenuto brevemente anche il senatore Enrico Montani.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 18 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore