Quantcast

“L’ospedale di Angera è perfettamente in grado di gestire le sfide quotidiane”

L'Asst Sette Laghi replica alla nota critica del Comitato permanente assicurando la qualità e complessità dell'attività di assistenza oltre al ruolo che ha avuto nel corso delle due ondate pandemiche

Ospedale di Angera

«L’Ospedale di Angera è perfettamente in grado di “rispondere con efficacia alle sfide che il quotidiano riserva”, come auspica il Comitato Spontaneo Permanente dedicato all’Ondoli». Replica così l’Asst Sette Laghi dopo la nota del Comitato Spontaneo permanente che in una nota ha chiesto il rilancio del presidio.

A dimostrazione del valore del presidio c’è il ruolo giocato dall’Ondoli nell’ultima ondata pandemica: «  Angera, completamente convertito in Ospedale Covid fino a tre settimana fa, ha accolto e curato i pazienti positivi in condizioni meno critiche o necessitanti cure subacute, sgravando quindi in maniera determinante i reparti varesini a maggiore intensità, proprio come vorrebbe lo stesso Comitato. Anche in primavera, Angera ha giocato un ruolo decisivo nella gestione dell’emergenza, in quel caso mantenendosi completamente covid free e accogliendo il delicato reparto di Geriatria.
Ma questo ruolo, il presidio lo svolge anche a prescindere dall’emergenza in corso, nella sua connotazione di stabilimento ospedaliero di base, dotato di Pronto Soccorso e di specialità ad ampia diffusione territoriale quali la Chirurgia generale, l’Ortopedia, l’Anestesia, la Ginecologia ed Ostetricia e i reparti di area internistica quali la Geriatria e le Cure Sub acute appunto, oltre ai servizi di supporto in rete di guardia attiva e in regime di pronta disponibilità sulle 24 ore di Radiologia, Laboratorio Analisi ed Emoteca.
E’ presente e attivo anche un servizio CAL (Centro di Assistenza Limitata/Dialisi).
Ad Angera sono inoltre affluite risorse per l’acquisto di nuove apparecchiature, come il nuovo mammografo di ultima generazione installato a ottobre e la recentissima attivazione del sistema di telemedicina avanzato Tytocare per la Pediatria.
E’ importante infine ricordare che, dal 2019, è in corso di attuazione, per l’assistenza alle donna in gravidanza e alle puerpere, il Progetto “Ostetrica di Famiglia”, mentre, per quanto riguarda l’attività del CAL, è in fase di attuazione il progetto “Dialisi vacanza” che prevede un incremento della capacità di accogliere dializzati ad Angera proprio in considerazione della vocazione turistica di questa località.
La situazione presente e la progettualità riguardante l’Ospedale di Angera dovrebbe essere ben nota al Comitato, visto che è stata definita e condivisa ad un tavolo istituito lo scorso anno da ATS Insubria proprio allo scopo di garantire la massima partecipazione alla definizione del futuro Ospedale da parte di tutti gli enti coinvolti, dal Comune al Terzo settore. Spiace quindi leggere dichiarazioni contenenti dubbi e preoccupazioni che non solo non hanno fondamento nella realtà attuale e in quella in costruzione, ma che rischiano di creare sfiducia tra i cittadini del Basso Verbano verso un Ospedale che è innanzitutto al loro servizio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore