Quantcast

Bonus 200 euro, ecco chi lo riceverà e in che modo

Sarà distribuito una volta sola in via eccezionale ai lavoratori e ai pensionati con un reddito inferiore ai 35mila euro annui

Assegno unico familiare

Un bonus “una tantum” anti-inflazione da 200 euro per lavoratori e pensionati sotto i 35mila euro di reddito.

È stato inserito all’interno del  “decreto aiuti” approvato lunedì dal governo, che contiene una serie di sussidi economici a imprese e famiglie per compensare le conseguenze della guerra in Ucraina sull’economia italiana.

Il contributo sarà una tantum, cioè sarà erogato una sola volta in via eccezionale  e, secondo quanto detto dal governo, lo riceveranno circa 28 milioni di cittadine e cittadini italiani. La misura costerà all’incirca 6 miliardi di euro – poco meno della metà dei 14 miliardi previsti per il finanziamento dell’intero decreto – e sarà diretta sia a tutti i pensionati sia ai lavoratori dipendenti e autonomi.

I pensionati che hanno diritto al bonus non dovranno farne alcune richiesta, perché verrà erogato direttamente dall’INPS e versato nell’assegno pensionistico. Lo stesso sarà per i lavoratori dipendenti, a cui verrà versato nella busta paga dai datori di lavoro, i quali potranno recuperarlo al primo pagamento di imposta utile.
Per i lavoratori autonomi, invece, non è stato ancora comunicato come verrà erogato il bonus.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 05 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore