Quantcast

Ladri di verze in azione a Ornavasso, hanno rubato gli ortaggi scampati all’alluvione

Amareggiati, i titolari dell'azienda Bosco Fiorito hanno sporto denuncia ai carabinieri

Non solo l’alluvione di inizio ottobre, che ha distrutto l’80 per cento del raccolto autunnale, con danni superiori ai cinquantamila euro.

Ora l’Azienda Bosco Fiorito della famiglia Ceretti di Ornavasso (Vco) deve fare i conti anche con i ladri di ortaggi. “Nelle ultime due settimane, nei nostri campi vicino al Toce ad Ornavasso – spiega Vasco Ceretti – qualcuno si è introdotto nelle nostre proprietà e ha rubato verze e cavolo nero, le sole verdure che si erano salvate dall’alluvione».

«Abbiamo le prove – prosegue l’agricoltore – che non si tratta di animali selvatici ed abbiamo già sporto denuncia ai carabinieri di Premosello. Siamo amareggiati, dopo tutto quello che abbiamo passato ora anche il furto di ortaggi».

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 17 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore