Quantcast

Recuperato dai sommozzatori il corpo di Enrico Faraglia

Mercoledì era stato individuato dal robot dei sommozzatori dei Vigli del Fuoco di Milano

E’ stato recuperato nel primo pomeriggio di giovedì il corpo di Enrico Faraglia, il barbiere 67enne di Nonio, inghiottito dalle acque del lago d’Orta lunedì. Mercoledì il corpo era stato individuato a 140 metri di profondità dal robot dei Vigili del fuoco.

ùE proprio il robot ha riportato il corpo ad un’altezza che ha permesso ai sommozzatori di riportarlo in superficie.

Il corpo di Faraglia è stato poi portato in un cantiere nautico per essere ricomposto.

di info@ossolanews.it
Pubblicato il 14 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore