Quantcast

Ogni domenica di luglio e agosto ambulanza fissa al parco Giona di Maccagno

La postazione abilitata alle emergenze sanitarie si somma al servizio “coste sicure". Il sindaco Fabio Passera plaude all'iniziativa: “Beneficio anche per il territorio delle valli"

Generico 27 Jun 2022

Una domenica di piena estate, alle ore 17: la richiesta di un intervento urgente per il lido di Maccagno arriva alla centrale operativa del 112, l’elisoccorso di Como è impegnato ed è necessario raggiungere il luogo d’intervento via terra con un traffico spaventoso per via dei turisti che col calkdo prendono d’assalto il lago. Che succede? Si deve aspettare. Idem se accade qualcosa sulle alture in una delel tante frazioni che punteggiano le valli della Veddasca.

Per questo il servizio attivato dalla Croce rossa italiana del comitato locale di Luino che nelle domeniche di luglio e agosto offrirà una postazione per le urgenze al parco Giona è una buona notizia, data dal sindaco Fabio Passera, che commenta positivamente il nuovo servizio.

«L’ambulanza pronta a intervenire fra i bagnanti è un servizio che non si ferma al lago, ma potenzialmente può essere molto utile anche per i paesi delle valli in un giorno, la domenica, dove c’è alta mobilità», spiega il sindaco Passera, «La postazione è stata individuata al Parco Giona, il luogo di aggregazione per eccellenza per chi decide di passare una giornata di svago e relax. Il presidio di soccorso è a disposizione di tutto il nostro territorio e potrà staccarsi in caso di emergenze per raggiungere in minor tempo le zone limitrofe, fino a Pino e alla Val Veddasca».

Un’attività che va ad aggiungersi a quella organizzata dall’Autorità di bacino del Lago Maggiore che in una dozzina di lidi del Verbano assicura la presenza di personale esperto in grado di operare il salvamento in acqua e le prime eventuali manovre salvavita.

«Ognuno di noi è chiamato a comportamenti attenti e responsabili, perché le acque del nostro #lago troppo spesso ci hanno dimostrato di come non ammettano distrazioni. Noi ce la mettiamo tutta, nella speranza di un’estate all’insegna della spensieratezza», conclude Fabio Passera.

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore