Quantcast

A Roma accolto l’”Allarme Superbonus” di CNA

Mambretti: “Anche la Commissione Industria del Senato recepisce l’allarme di CNA sul blocco dei crediti. Ora il Governo intervenga con urgenza per consentire alle imprese di svuotare i cassetti fiscali”

superbonus cantiere

CNA apprezza la risoluzione approvata all’unanimità da tutti i gruppi parlamentari dalla Commissione Industria del Senato con la quale impegna il Governo in tempi estremamente brevi a riattivare la cessione dei crediti legati ai bonus edilizi che sono nei cassetti fiscali delle imprese della filiera delle costruzioni.

Cna sui bonus casa: “Troppi crediti accumulati e congelati mettono a rischio le imprese”

«La risoluzione – commenta Luca Mambretti, presidente di Cna Varese – accoglie l’allarme lanciato dalla CNA sul rischio di fallimento per oltre 30mila imprese artigiane che non riescono a cedere crediti per un ammontare che sfiora i 3 miliardi di euro a causa di ripetute e spesso incomprensibili modifiche normative che hanno prodotto caos e incertezza paralizzando il mercato dei crediti e l’avvio dei nuovi lavori dei bonus edilizi».

Sono condivisibili in particolare le indicazioni contenute nella risoluzione per rendere funzionale e pienamente utilizzabile il meccanismo della cessione del credito ampliando la platea dei cessionari, prevedendo la possibilità per le banche di cedere i crediti ai propri correntisti rientranti nella definizione di piccole e medie imprese, e valutando in particolare anche l’opportunità di coinvolgere Poste Italiane e Cassa depositi e prestiti.

«L’auspicio – conclude Mambretti – è che il Governo ottemperi con la massima urgenza a quanto indicato dalla risoluzione per ridare impulso agli interventi di riqualificazione e mettere fine a una situazione drammatica che vivono le imprese che si sono fatte carico di anticipare il contributo pubblico attraverso lo sconto in fattura».

di redazione@verbanonews.it
Pubblicato il 21 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore