Quantcast

A Luino letture e racconti per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

L'iniziativa, promossa dalla Rete Bibliotecaria della Provincia di Varese a cui il Comune di Luino ha aderito, si terrà presso la panchina rossa del Porto Vecchio alla presenza dell'associazione Donna Sicura e di alcuni studenti

A Luino una “panchina rossa\" in riva al lago

Nella mattinata di giovedì 25 novembre alle ore 11:00, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, presso la panchina rossa istallata lo scorso anno al porto vecchio di Luino, l’attrice Michela Brando farà letture e racconti in tema. L’iniziativa, promossa dalla Rete Bibliotecaria della Provincia di Varese, ha visto l’adesione e collaborazione del Comune di Luino, che ha deciso di portarla sul suo territorio. Alle letture seguirà l’esposizione di una scultura realizzata dagli studenti del Liceo artistico Frattini di Varese e una quinta dell’Isis Città di Luino-Carlo Volonté, insieme alla loro professoressa Antonella Sonnessa, elencherà nomi, cognomi, età, date e luoghi delle uccisioni di tutte le donne che a partire da gennaio 2021 in Italia sono state vittime di femminicidio. Infine, l’associazione Donna Sicura distribuirà materiale informativo e una loro rappresentante spiegherà il significato di questa giornata.

«Quale assessora ai servizi educativi non posso che sottolineare l’importanza della prevenzione – ha dichiarato la vicesindaca Antonella Sonnessa, docente e assessore all’Istruzione – Chiedo che nelle scuole di ogni ordine e grado si faccia riflettere ogni giorno, e non solo il 25 novembre, sulle cause dei femminicidi. Come insegnante cerco di incidere sul fattore culturale che è concausa di questi assassinii. Il 25 novembre diventa così una data in cui manifestare il proprio cordoglio pubblicamente. Così a scuola abbiamo pensato di leggere i nomi, l’età, la data e il luogo dell’uccisione di queste donne, per ridare memoria della loro esistenza oltre al momento passeggero di cronaca. La violenza é anche economica, ben venga il reddito di libertà da poco istituito, una risorsa importante per favorire l’indipendenza economica, primo passo verso la libertà da una relazione tossica», ha concluso.

L’invito è aperto a tutta la cittadinanza e in caso di pioggia l’evento sarà spostato all’interno di Palazzo Verbania (per accedere verrà richiesto il green pass).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore