Il Comune di Comabbio in tasca con una app

La piattaforma MyCity di GaspariLab permette alle amministrazioni di comunicare ai cittadini le informazioni ufficiali più importanti attraverso un canale diretto e sicuro

app my city

Il Comune di Comabbio approda sugli smartphone con la app MyCity. La piattaforma digitale distribuita da GaspariLab permetterà ai cittadini di accedere velocemente e con più facilità alle informazioni comunicate dalla pubblica amministrazione.

«Abbiamo deciso – spiega l’amministrazione comunale di Comabbio – di attivare una app istituzionale in grado di diffondere informazioni in tempo reale a tutta la cittadinanza garantendone l’ufficialità. Grazie alla nuova app il comune potrà interagire coi cittadini in modo veloce e immediato, che in un momento d’emergenza particolare come quello in cui stiamo vivendo è importante e fondamentale».

MyCity è un’applicazione per la comunicazione istituzionale destinata alle amministrazioni locali utile in casi d’emergenza per far circolare rapidamente gli avvisi più importanti, ma anche per costruire un rapporto costante e immediato tra Comune e cittadini. Per utilizzare MyCity è necessario prima di tutto scaricare l’applicazione da Google Play o da App Store. Una volta avviata, l’app chiederà un login facoltativo, ma chi non vorrà registrarsi potrà proseguire senza effettuare l’accesso. A questo punto è sufficiente scegliere regione, provincia e comune di riferimento e la app è finalmente impostata.

Oltre a ricevere le comunicazioni dell’amministrazione, attraverso MyCity il cittadino può consultare il calendario della raccolta rifiuti, inviare segnalazioni e ricevere gli avvisi di allerta. L’amministrazione può invece sfruttare le funzioni della app anche per coinvolgere attività e associazioni del territorio per la pubblicazione di eventi o iniziative.

di
Pubblicato il 26 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore