Quantcast

Un elettrocardiografo per ricordare Mario Aceti

Verra acquistato dal reparto malattie infettive del Castelli

Con i 2.500 euro raccolti in memoria del cavalier Mario Aceti (Associazione nazionale carabinieri) il reparto Malattie infettive del Castelli acquisterà un elettrocardiorgafo. L’ha detto il primario, dottor Vincenzo Mondino, alla figlia Anna Maria alla formalizzazione della consegna. Il giorno, ha spiegato la figlia, non è stato scelto a caso: “Oggi papà avrebbe compiuto 73 anni, ci è sembrato bello consegnare la somma proprio il giorno del suo compleanno”. “Donazioni come questa, che continuiamo a ricevere, dimostrano l’attaccamento della comunità locale all’ospedale”, ha commentato il dottor Vincenzo De Stefano, direttore Sanitario del Castelli. “Mario Aceti ha dimostrato, col suo impegno, come il volontariato sia un’eccellenza della città di Verbania”, è intervenuto a nome dell’Amministrazione comunale l’assessore Giorgio Comoli che, tra le sue deleghe, ha anche quella alle associazioni.

A promuovere la raccolta sono stati l’Associazione nazionale carabinieri Vco e le polizie locali di Omegna e Gravellona Toce. Presente anche una delegazione della polizia comunale di Verbania, guidata dal comandante Andrea Cabassa.

di redazione@vconews.it
Pubblicato il 15 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore