Viaggia senza biglietto e aggredisce il controllore che lo invita a scendere, denunciato

stresa -

STRESA - Pretendeva di viaggiare senza biglietto T.A.P, 40enne, nato a Milano ma residente nella provincia del VCO, e non era nuovo a questo genere di exploit. Anche la mattina di giovedì scorso aveva provato a farla franca, ma il controllore, questa volta, ha preteso che scendesse non appena si fosse arrivati alla stazione di Stresa.
Quando il Domodossola-Milano è giunto in banchina, però, l’abusivo ha opposto un netto rifiuto ad ogni ulteriore sollecito, perché lui “era diretto a Milano”.
Visto l’atteggiamento per nulla collaborativo e, anzi, al limite del provocatorio dell’uomo, il capotreno ha chiesto l’intervento degli agenti della Polfer impiegati nel servizio di scorta. In un primo momento il passeggero sembrava accettare il provvedimento ma, non appena messo piede giù dal treno ha provato a scagliarsi contro il dipendente delle F.S., sottratto alle sue ire solo dall’intervento dei poliziotti. In un ultimo impeto di rabbia, l'uomo ha scagliato contro il ferroviere il suo zaino, colpendolo in pieno petto, minacciandolo.
Per questo motivo, il 40enne è stato denunciato a piede libero per il reato di resistenza  a Pubblico Ufficiale.   
 

Redazione On Line
Ricerca in corso...