Referendum, Forza Italia: "Libertà di voto ma la nostra linea è un'altra e si chiama Zes"

Verbania -

 

REFERENDUM LOMBARDIA, FORZA ITALIA:

“LIBERTA’ AI NOSTRI ELETTORI, MA PER NOI LA STRADA E’ LA ZES”

 

«I nostri elettori hanno assoluta libertà di voto, ma la nostra linea è diversa e quindi li invitiamo ad esprimersi per il no o a scegliere l’astensione». Così il commissario provinciale del Vco e deputata di Forza Italia Mirella Cristina riassume la linea del partito in merito al referendum sul passaggio del Verbano Cusio Ossola dal Piemonte alla Lombardia.

«In queste settimane – continua Cristina parlando dal gazebo allestito in piazza Ranzoni a Verbania Intra – abbiamo tenuto incontri con i nostri iscritti e simpatizzanti e siamo ogni fine settimana nelle piazze per sostenere e promuovere il progetto di una Zona Economica Speciale per il Vco, all’interno di un Piemonte con più autonomia. Questa, secondo noi, è la soluzione per la nostra provincia. E Forza Italia sostiene lo strumento delle Zes anche a livello nazionale».

«Il percorso per riconoscere al Piemonte più autonomia è avviato e a nostro giudizio il negoziato tra Regione e Stato andrà a buon fine – osserva Massimo Manzini –. La Zes è come un vagone che va ad agganciarsi al treno dell’autonomia, e noi questo vagone lo stiamo costruendo da un anno».

«Creare una Zona Economica Speciale – hanno infine sottolineato Pietro Morelli e Chiara Nicolini – consentirà di garantire importanti sgravi fiscali alle imprese e quindi più lavoro e più opportunità per i giovani, anche di avviare una loro attività».

 

Coordinamento provinciale Forza Italia Vco

 

C.S.
Ricerca in corso...