Notte Nazionale del Liceo Classico: appuntamento stasera al Cavalieri

Verbania -

VERBANIA – Un invito a riscoprire la classicità arriva dal liceo Cavalieri di Verbania che partecipa stasera, 12 gennaio, per la prima volta alla Notte Nazionale del Liceo Classico con letture pubbliche, degustazioni a tema, spettacoli musicali. Si tratta di un'iniziativa promossa per la prima volta nel 2016 dal liceo Gulli Pennisi di Acireale. La scuola si aprirà per promuovere ad ampio raggio la cultura umanistica. La preside del Liceo Cavalieri di Verbania Chiara Barbé insieme a un gruppo di docenti si è cimentata nell'organizzazione dell'evento, che prenderà il via alle 18, in tutti i Licei aderenti, sparsi da nord a sud dello stivale, con una lettura comune, tratta da un'opera di scrittore greco o latino. La Notte proporrà eventi, rappresentazioni teatrali performance. Dopo la lettura comune, al Cavalieri si succederanno esibizioni musicali degli allievi che studiano al Conservatorio, declamazioni di brani classici nelle lingue originali, una lettura della "Primavera" del Botticelli a cura della classe IV A e la lettura scenica del Simposio di Platone a cura della classe III A. Per tutta la durata della manifestazione ci saranno la proiezione dello spettacolo del gruppo teatrale del Cavalieri "Go west", riflessione sul tema dei migranti liberamente ispirata al viaggio di Enea da Troia alle coste del Lazio, e l'esposizione di alcuni lavori delle allieve del corso di disegno, organizzato dal liceo il giovedì pomeriggio. Chiuderà la notte "Gustiamo l'antico": l'apericena a base di cibi ispirati alle ricette greche e romane, opportunamente rivisitate dalla classe II A e presentate da cartelloni con notizie e curiosità. “ E' l'evento intende valorizzare talenti e attività di docenti e studenti del Liceo per eccellenza – spiega la preside – è un momento di apertura della scuola al territorio. Un invito a riscoprire la classicità”.

Mary Borri
Ricerca in corso...