La Val Grande e la “Grotta delle meraviglie” protagoniste a Legnano

legnano -

Ha riscosso il meritato successo la serata organizzata lunedì sera dall’Antares di Legnano. I presupposti non erano dei migliori, coincidendo l’orario con la partita dell’Italia. Tanti soci e non solo hanno però raggiunto ugualmente la sede dell’associazione in Via Ronchi per assistere alla conferenza naturalistica in programma. Il tema era infatti di indubbio richiamo: la selvaggia Val Grande. Ospiti il giornalista e scrittore vigezzino Marco De Ambrosis e il fotografo di Mergozzo, Giancarlo Parazzoli. I due ossolani, grandi appassionati e frequentatori dell’area wilderness, hanno proposto un viaggio “fotografico-emozionale” nei luoghi più insoliti del Parco. Dai boschi rigogliosi, alle valli intricate, passando per la grotta (ri)scoperta da Parazzoli: “Ne avevo sentito parlare ma non sapevo di preciso dove si trovasse, ho raccolto ulteriori informazioni da testimoni e dopo anni di ricerca ho trovato questa meraviglia  - ha spiegato il fotografo -. La grotta è complessa nel suo sviluppo sia orizzontale che verticale e non è di facile esplorazione: ha un’estensione di circa 700 metri e presenta stalagmiti alte fino a 80 centimetri e con un diametro fino a 30 centimetri: è una meraviglia. Il luogo non è di facile individuazione, per ora il Parco non ha ritenuto di valorizzarla, in futuro si vedrà”. Natura selvaggia in grado di emozionare: la Val Grande è tutto questo. “Alla Val Grande mi sono avvicinato dapprima esteriormente, “'respirandone' il vasto territorio e poi, interiormente, emozionandomi per la pace e la serenità che il respiro del suo silenzio è in grado di donare” ha raccontato De Ambrosis, rispondendo alle domande del pubblico.  De Ambrosis e Parazzoli hanno racchiuso la “loro” Val Grande in un libro: “Emozioni di Val Grande". Il volume (Edizioni Zanetti - http://www.ossolanews.it/pubblicita/emozioni-di-val-grande-10811.html),nei brevi testi di Marco racconta l'essenziale. Il resto sono fotografie: 130 emozionanti scatti di Giancarlo.

 

Redazione on line
Ricerca in corso...