FdI: cimiteri senza manutenzione, Marchionini "attacchi strumentali, sono in ordine"

Verbania -

VERBANIA - Botta e risposta a distanza tra Fratelli d'Italia e Amministrazione comunale sulla manutenzione del cimitero di Intra. Ma il sindaco non ci sta e rimanda le accuse al mittente: i cimiteri cittadini sono in ordine, dice Marchionini ed è "strumentale" pubblicare foto (in basso) di una zona dove sono state appena compiute delle esumazioni.
 
Si legge nella note dei FdI: «Già nel corso della scorsa estate avevamo sollecitato l’Amministrazione Comunale ad essere “più attenta” alla situazione dei luoghi di culto della città la cui manutenzione ordinaria era praticamente inesistente. Assoluta mancanza di programmazione negli interventi manutentivi ordinari e straordinari, completa disorganizzazione dell’Ufficio Tecnico Comunale stavano alla base della nostra protesta. Erbacce di ogni genere in estate e ghiaccio e fango in inverno rappresentano infatti la triste realtà che accoglie nei cimiteri cittadini le persone che vogliono andare a rendere omaggio ai propri Cari.
Caro Sindaco, così come d’estate le erbacce hanno la brutta tendenza a crescere, d’inverno capita che nevichi o piova per giorni... Fango e ghiaccio nei cimiteri che rendono impossibile l’accesso alle tombe rappresentano una situazione indecorosa per quanto riguarda un luogo di culto e denotano ancora una volta una assoluta mancanza di rispetto nei confronti di chi vuole stare vicino ai suoi Cari defunti»
.
Aggiunge il consigliere comunale Damiano Colombo: «Se una persona anziana ha difficoltà a deambulare è meglio che non vada a trovare i suoi cari defunti, soprattutto a Intra, visto che nessuno ha pensato nemmeno di mettere due tavole per camminare nel quadro delle nuove sepolture. Il rischio è che, mettendo il piede nei residui d’acqua che abbiamo documentato con le nostre immagini, il piede entra oltre la metà. Tre persone mi hanno fermato e mi hanno chiesto se il sindaco non avesse vergogna a lasciare lì un cimitero così. Hanno ragione, è proprio una vergogna».
Il comunicato si conclude con un attacco ancora più duro:«Assisteremo a questo punto al solito affidamento dell'ultimo minuto alla solita Cooperativa per spargere un po' di sale o qualche badilata di sabbia per poi dire sui Social Media che é tutto a posto? Probabile. Il copione è quello di una commedia che sta stancando tutti, soprattutto i verbanesi».

Per Silvia Marchionini il comunicato di Fratelli d’Italia «testimonia una critica che va al di là della reale situazione degli stessi.
I cimiteri nella nostra città, in linea generale, sono in ordine e hanno una manutenzione accettabile. Non sono allo sbando come descritti dal comunicato in questione.
È chiaramente strumentale pubblicare delle foto di una piccola zona del cimitero dove sono state esumate diverse salme; una porzione limitata dove inevitabilmente il terreno è in condizione di assestamento, e quindi instabile, e ha sofferto per le piogge copiose appena arrivate. Una zona tra l’altro in gran parte non percorribile dai cittadini perchè riservata alle nuove tombe.
È inevitabile che dove ci sia un terreno instabile a causa delle esumazioni si formi del fango con la pioggia e il terreno non sia perfettamente compatto. Nei cimiteri è così (soprattutto nelle zone non raggiungibili da mezzi meccanici di lavoro) e ci vorrà del tempo prima che il terreno in quella piccola zona si consolidi.
Ovviamente sul terreno in questione si è intervenuti con il personale comunale, posizionando della ghiaia per limitare, dove possibile, i disagi.
Inoltre il passaggio del comunicato che recita “assisteremo a questo punto al solito affidamento dell’ultimo minuto alla solita Cooperativa” è, questa si, l'ennesima insinuazione inaccettabile e al limite del diffamatorio verso l’Amministrazione, perché il nostro modo di operare è sempre stato rispettoso delle regole e delle leggi vigenti
».

Redazione On Line
Ricerca in corso...