Compra moto a prezzo d'affare, ma è una truffa. Polizia denuncia marocchino

Verbania -

VERBANIA - Aveva tentato l’ennesima truffa on line, il pregiudicato marocchino di 35 anni residente in provincia di Salerno denunciato, nei giorni scorsi, dagli operatori delle volanti della Questura di Verbania. Il cliché è sempre il solito : un annuncio di vendita di un bene ad un prezzo molto conveniente, così da indurre l’ignaro cliente a pensare di realizzare un vero affare, per poi scoprire di essere, invece, caduto in una truffa bella e buona.
Questa volta si è trattato della vendita online di una motocicletta KTM 125 cc al prezzo di 1.500 euro.
L’ignaro cliente, pensando di non lasciarsi sfuggire l’affare, ha subito pagato un anticipo di 1.200 euro con vaglia postale urgente. Soldi poi incassati, come appurato dalla squadra Volanti, dal giovane truffatore.
I restanti 300 euro sono stati pagati, invece, mediante circuito Western Union ed inviati nel Benin franco. Inutile aggiungere che dopo l’incasso del danaro, il “venditore” nonostante i vari solleciti dell’acquirente, non ha mai consegnato la moto. Solo allora si è svelata la truffa, l'acquirente ha sporto denuncia in questura ed il giovane marocchino, non nuovo a questo genere di reato, è stato denunciato in stato di libertà.
 

 

Ricerca in corso...