Aperto il bando della quarta edizione di Cross Award

Il premio internazionale rivolto a opere prime nell’ambito delle arti performative

LIS Lab Performing Arts - in collaborazione con il Comune di Verbania e il Museo del Paesaggio, e con il sostegno del MiBACT, Regione Piemonte, Fondazione Piemonte dal Vivo, Fondazione CRT e Ricola, indice la quarta edizione del bando internazionale Cross Award rivolto ad artisti e compagnie nel campo della performance e della musica, con un’attenzione particolare alle produzioni centrate sullo stretto rapporto tra composizione musicale e azione sulla scena.
Cross Award 2018, grazie all'azione congiunta di MiBACT e Regione Piemonte, il cui bando sull’art. 43 è stato vinto da LIS Lab, diventa così a tutti gli effetti un progetto di Residenza nazionale.
Cross Award nasce nel 2014 da un’idea di Tommaso Sacchi, a cui è affidata la curatela del premio, svolta a titolo volontario.
Con oltre 420 candidature provenienti da oltre 30 Paesi europei e extraeuropei nel triennio 2015/2017, Cross Award è un appuntamento di grande interesse per artisti e performer internazionali.

Cross Award si rivolge a opere prime nell’ambito delle arti performative (danza, teatro, musica). Il premio ha l’obiettivo di stimolare l’indagine e l’espressione artistica relative all’unione di stili e generi differenti, valutando come fattori premiali le pratiche multi-linguaggio e la commistione di tecniche e codici afferenti le diverse arti performative. L’obiettivo del concorso è di individuare nuove produzioni che mettano in dialogo i linguaggi del corpo e dell’azione scenica con la composizione musicale.

Un premio, due giurie
Una di esperti, che seleziona tre finalisti secondo criteri prettamente artistici e tecnici: Tommaso Sacchi (Curatore, docente e consulente nel campo della produzione artistica, Presidente di giuria) | Raphael Bianco (Coreografo, danzatore, direttore artistico Fondazione Egri Bianco Danza) | Margherita Palli (Scenografa e Theatre design advisory leader NABA) | Italo Rota (Architetto paesaggista, designer) | Guido Tattoni (Sound designer, Direttore Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate NABA) e una territoriale.

Novità per il 2018 è la formula degli “artisti nei territori”.
CROSS vuole sostenere le produzioni che privilegeranno il rapporto con il territorio sia attraverso progetti che trattino il tea del paesaggio, tematiche in generale ambientali o che possano incontrare la comunità. Non ci sono limiti alle modalità di condivisione con il territorio, per le pratiche e le discipline artistiche.

FASI E CALENDARIO DEL BANDO
- Per partecipare a Cross Award le candidature potranno essere inviate dal 1 luglio 2018 al 5 settembre 2018
- I 3 progetti finalisti verranno annunciati e presentati al pubblico il 30 settembre 2018, a Verbania. A ognuno dei progetti vincitori verrà riconosciuto una targa e un premio a sostegno della produzione di € 7,000.
- Le residenze a Verbania avranno luogo dal 30 Settembre al 30 novembre 2018.
Saranno utilizzati come spazi di Residenza: Casa Ceretti, Villa Giulia, il Teatro il Maggiore.

CROSS per il Progetto di rete “Le Vie d'Acqua - I Festival del Lago Maggiore”, riceve il sostegno della Compagnia di San Paolo (Maggior sostenitore) nell'ambito dell'edizione 2018 del bando "Performing Arts"
È inoltre sostenuto da MiBACT, Comune di Verbania, Comune di Cannobio, Fondazione CRT, Fondazione Comunitaria del VCO, Media Partner La Stampa e si avvale di numerose collaborazioni con enti turistici territoriali.

CHI SIAMO
Tommaso Sacchi, nato a Milano nel 1983, vive e lavora a Firenze. Curatore, organizzatore culturale nel campo della creatività e della produzione artistica, tra il 2011 e il 2013 è stato consulente per le arti dello spettacolo e ha diretto l’ufficio progettuale dell’Assessorato Cultura, Moda e Design del Comune di Milano. Ha curato, insieme a Stefano Boeri e al gruppo The Tomorrow, nell’anno 2014, un progetto artistico e una serie di conferenze per la 8° Biennale di Berlino e per la 14° Biennale di Architettura di Venezia Attualmente è a capo della Segreteria Cultura del Comune di Firenze, e dal 2015 è direttore artistico dell’Estate Fiorentina.

Antonella Cirigliano, direttrice di LIS Lab regista, operatore culturale, docente di performing arts presso NABA (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano) membro fondatore della rete internazionale In Touch e membro della rete internazionale INHEPI (International Network for Human Encounters in Performing Arts).
LIS Lab, attraverso il progetto CROSS, opera nel territorio del Lago Maggiore dal 2012, e coniuga attività di promozione, formazione e produzione di progetti legati ai linguaggi performativi contemporanei. Ha sempre puntato sulla valorizzazione del territorio, contestualizzando i luoghi scelti attraverso percorsi e interventi artistici innovativi.

 

Redazione On Line
Ricerca in corso...