Emigrazione estera degli italiani in aumento: dati Istat e rapporto Fondazione Migrantes

Verbania -

Oggi, si parla spesso di emigrazione italiana. Quest’ultima, che affonda le radici in epoche ormai remote, sembra però non arrestarsi ed aumentare sempre di più. Molteplici le cause e i motivi che incrementano questo fenomeno, ma diverse rispetto ai secoli precedenti. In passato si emigrava principalmente per problemi economici, dettati dalla mancanza di un’occupazione e dall’impossibilità di vivere dignitosamente. La crisi economica degli ultimi anni ha sicuramente incentivato tale piaga sociale, ma i problemi e le motivazioni che spingono gli italiani ad abbandonare la loro penisola sembrano essere in parte differenti. Tra le regioni maggiormente colpite da questo fenomeno spiccano quelle del meridione (Sicilia, Calabria e Campania). Tenendo in considerazione le statistiche dell’Istat, che ha mappato il territorio nazionale identificando il depennamento dall’anagrafe di cittadini italiani perché residenti all’estero, possiamo affermare che anche nelle regioni del nord Italia il fenomeno sembra aumentare notevolmente. Sono soprattutto i giovani tra i 18 e i 35 anni a far registrare dati considerevoli anche in altri territori quali: Bolzano, Trieste, Verbania e Sondrio. Causa di ciò non può di certo essere solamente il disagio economico dovuto alla mancanza di lavoro. Probabilmente la motivazione che spinge i più giovani ad oltrepassare i confini nazionali è legata alla voglia di arricchire il proprio bagaglio culturale e la propria vita con esperienze differenti; alla voglia di “crescere” e di farlo in altre parti del mondo, visto che lo Stato italiano non sempre garantisce loro un florido futuro.

Secondo i dati forniti dalla Fondazione Migrantes (Rapporto Italiani nel Mondo) l’emigrazione estera, negli ultimi due anni (2017-18) non solo si è accresciuta, ma risulta essere anche unidirezionale. Spesso, chi parte dall’Italia verso l’estero dopo aver trovato una sistemazione lavorativa e aver creato una nuova vita altrove, stenda a voler ritornare nella propria terra natia. I dati parlano chiaro: gli italiani residenti fuori dai confini nazionali, negli ultimi due anni, sono quasi 5 milioni. È confermata la forte presenza di comunità italiane in Argentina, Germania, Brasile, Francia, Svizzera, Belgio ed in particolare nel Regno Unito soprattutto in questi ultimi anni. Il dato che sembra spiccare è quello dell’uni-direzionalità: si parte dalle proprie regioni senza, probabilmente, ritornare più. Sicuramente per chi sceglie di trasferirsi, non è di certo facile abituarsi a vivere lontani dalla propria casa o famiglia. Oggi, però, grazie alla diffusione della tecnologia (che permette di telefonare, video-chiamare, mandare messaggi o foto in qualsiasi ora del giorno e tanto altro) è possibile abbattere le enormi distanze fisiche e far sentire più vicino chi è lontano.

Esistono tanti modi per attenuare la nostalgia della persona cara che vive lontana. È possibile, ad esempio, spedire pacchi al familiare contenenti merce di ogni tipo: alimenti e prodotti tipici della propria terra, abbigliamento, strumenti musicali, apparecchi elettronici, attrezzature sportive, oggettistica ecc. Questo grazie alla presenza di spedizionieri online all’avanguardia, che offrono servizi di spedizione low cost in Italia ed Europa con ritiro e consegna a domicilio tramite corriere espressi. Tra queste aziende che forniscono servizi specifici rivolti proprio ai tanti emigrati all’estero spicca indubbiamente SpedireAdesso.com, una giovane impresa, formata da un team di professionisti giovani, dinamici e qualificati, che grazie ad un sistema intuitivo, veloce e conveniente ha reso facile ed accessibile a tutti il servizio di spedizione pacchi, valigie, buste e pallet in tutti i paesi dell’Unione Europea e in alcuni paesi extra Cee, con consegna a domicilio da 48/92 ore. Inoltre, in un’epoca in cui spesso si ha disposizione pochissimo tempo libero, tutto questo è possibile farlo in maniera veloce direttamente da casa o dal vostro ufficio collegandovi direttamente al sito. In più, grazie al sistema di tracking online è possibile monitorare gratuitamente la spedizione in ogni sua fase, dal ritiro alla consegna.

Allora, perché non approfittarne e magari, adesso che si avvicinano le festività natalizie, sorprendere con un regalo il vostro caro familiare che vive all’estero? Pensate al sorriso e alla meraviglia di chi, essendo lontano, scarta un pacco trovandoci dentro tanto amore e affetto. Insomma, basta davvero poco per rendere felici i nostri cari emigrati e farli sentire più vicini a noi.

 

Elisa Trifarò

Ricerca in corso...