Piemonte, ambiente: pubblicate le linee guida per la tariffazione puntuale dei servizi di gestione dei rifiuti urbani

Valmaggia: “Si vuole agevolare l’introduzione dei sistemi di tariffazione puntuale entro il 2020, coordinando e orientando le politiche e i percorsi amministrativi dei Comuni”.

La pubblicazione delle linee guida sulla tariffazione puntale dei servizi di gestione dei rifiuti urbani, approvate con deliberazione di Giunta lo scorso novembre, fa seguito all’accordo di pro­gramma del 15 dicembre 2017 tra la Regione Piemonte e alcuni consorzi della Città Metropolitana di Torino, al fine di promuovere lo sviluppo di un sistema a supporto dell'applicazione della tariffa­zione puntuale.

Quest’ultima rappresenta un’azione cardine per il raggiungimento degli obiettivi previsti dalle politiche regionali di settore, ed è pertanto indispensabile che i soggetti istituzionali coinvolti attuino azioni coordinate e integrate, con l’obiettivo comune di minimizzare la produzione dei rifiuti, in particolare quelli non inviati a riciclaggio.

“Il provvedimento nasce dalla volontà di fornire un supporto operativo alle amministrazioni co­munali e ai consorzi che possa garantire un’uniformità di applicazione della tariffa puntuale su tutto il territorio regionale – afferma l’Assessore all’ambiente della Regione Piemonte, Alberto Valmaggia – L’obiettivo ultimo è quello di agevolare l’introduzio­ne dei sistemi di tariffazione puntuale entro il 2020, assicurando un’azione sistematica sul territorio in merito alle azioni volte alla riduzione dei rifiuti e all’aumento percentuale della raccolta differenziata, così come previsti dalla pianificazione regionale”.


Le linee guida sono pubblicate al link: http://www.regione.piemonte.it/ambiente/rifiuti/index.htm

redazione on line
Ricerca in corso...