Dalla Regione 21 milioni per il vino piemontese

TORINO -

La Giunta regionale, su proposta dell'assessore Giorgio Ferrero, ha approvato la delibera con la quale vengono ripartiti gli oltre 21 milioni destinati alle imprese del settore vitivinicolo: 10,5 milioni per la promozione dei vini piemontesi sui mercati esteri, 7,443 milioni per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti, 3,126 milioni destinati al finanziamento di punti vendita aziendali. La novità principale riguarda proprio la dotazione finanziaria della misura investimenti, passata da 1 milione a 3,126 milioni di euro, grazie ai quali sarà possibile finanziare l'apertura di punti vendita all'interno dell'azienda e non solo più extra-aziendali. Il bando, che sarà aperto a breve, si rivolge agli imprenditori agricoli professionali e alle imprese agroindustria. "Si tratta di una misura significativa - ha detto l'assessore Ferrero - che ha l'obiettivo di consentire una migliore accoglienza del cliente direttamente in cantina per la degustazione e vendita diretta del vino. Un aspetto sempre più importante negli ultimi anni, anche grazie al riconoscimento Unesco dei paesaggi vitivinicoli”.

Renato Balducci
Ricerca in corso...