Voleva festeggiare l'aumento di stipendio, ma esagera. Denunciato per deflagrazione

A Gravellona c'è chi ha avuto paura dell'attentato

Gravellona Toce -

GRAVELLONA TOCE - Voleva festeggiare l’aumento di stipendio concessogli dall’azienda di Gravellona dove è impiegato, e così ha avuto la malsana idea di procurarsi della polvere pirica per costruire con le proprie mani una sorta d’ordigno. Nella sua fantasia doveva produrre coreografici fuochi artificiali ed ha pensato di farlo esplodere in un terreno vicino alla discarica, ma qualcosa deve essere andato male e l’artificio pirotecnico ha prodotto - nella serata di venerdì - un boato tale da aver richiamato in zona decine di persone allarmate, tant'è in molti avevano pensato ad un attentato. Anche Vigili del Fuoco e Carabinieri della stazione tocense si sono precipitati in zona.  Fortunatamente non si sono verificati "disastri". Al termine di articolati accertamenti di polizia giudiziaria, i militari hanno rintracciato e denunciato in stato di libertà il giovane, un 29enne, per violazione dell’art. 703 del codice penale, ovvero per aver fatto deflagrare, senza i dovuti permessi e in una zona non adatta, un “artificio pirotecnico”, di origine artigianale.

Antonella Durazzo
Ricerca in corso...