Proseguono i lavori di sfalcio lungo i sentieri del Parco

Val Grande -

Camminare è il miglior modo per conoscere la Val Grande. Per tale motivo l'ente parco, come ogni anno, nell'approssimarsi dell'estate è impegnato nel mantenere in buono stato la propria rete sentieristica. Dopo i primi interventi iniziati a giugno, i lavori di sfalcio sono proseguiti lungo i principali sentieri. Ricordiamo che molti di questi sono stati "adottati" da associazioni di volontariato che contribuiscono, con passione e professionalità, alla loro pulizia.

 Lo sfalcio su molti altri sentieri, soprattutto quelli più interni, è invece affidato dall'ente parco a ditte specializzate.

 Qui di seguito i tracciati il cui taglio è stato eseguito dalla Soc. Coop. Valgrande di Intragna:

 - Cicogna-La Buia-Varolino;

 - Pian Cavallone-La Soliva;

 - Ponte Casletto-Cicogna;

 - Cicogna-Pogallo;

 - Pogallo-Rio Pianezzoli per Pian di Boit (sia lungo il sentiero principale che lungo il sentiero alternativo).

 Di questi è previsto un secondo giro di sfalcio (dopo ferragosto) del tratto Soliva-Pian Cavallone a causa della massiccia presenza di felci.

 Per quanto riguarda invece l'area della Val Gabbio, il taglio è stato eseguito dalla Ditta Genger di Villadossola, è concluso e ha riguardato i seguenti tracciati:

 - Alpe Stavelli-Usciolo-Val Gabbio-In La Piana;

 - Alpe Mottac-Passo Basagrana;

 - Alpe Mottac-Alpe Ragozzale-Alpe Menta.

 Per l'area Vigezzo-Cannobina il taglio, eseguito dalla ditta Futurgarden – appaltatrice del servizio – è concluso e ha riguardato i seguenti tracciati:

 - Alpe Prebusa-A. Val Viccio-Bocchetta di Terza-Alpe Terza;

 - Alpe Prebusa-Alpe Uovo-Alpe Cortechiuso.

 Da ieri sono iniziati i lavori lungo la tratta Bocchetta di Vald-Alpe Vald-In La Piana.

Comunicato stampa
Ricerca in corso...