Piazza Adua sarà rifatta, si pensa a una rotoda

Il progetto preliminare sarà presentato sabato al Consiglio di quartiere

Verbania -

VERBANIA - Sindaco e progettista alle 15.30 di sabato 15, nella sala comunale di Fondotoce, illustreranno ai cittadini e al Consiglio del quartiere Verbania ovest il progetto preliminare del rifacimento di piazza Adua. Un’opera che pur non essendo risolutiva dei gravi problemi di viabilità di Fondotoce, dovrebbe comunque portare dei vantaggi e mettere ordine nella piazza che affaccia direttamente sulla statale 34. Sarà eliminato l’odiatissimo semaforo, inviso tanto dagli automobilisti quanto dai pedoni per la sua pericolosità? Silvia Marchionini non anticipa nulla, invitando i cittadini a partecipare visto che “da Fondotoce ci passiamo tutti”, ma parla tuttavia della possibilità di “una sorta di rotonda a forma di otto, qualcosa di piuttosto originale”; inoltre l’utilizzo della piazza come area di sosta resterà, aggiunge, anche se potranno andare persi alcuni parcheggi. Queste le uniche anticipazioni fornite. Dal punto di vista della viabilità, spiega il sindaco, il progettista (l’architetto Balbo di Asti) propone tre soluzioni diverse per un’opera che, in tre lotti, costerà 400mila euro. “Sia chiaro - precisa - quello che andiamo a presentare è solo un progetto preliminare, frutto comunque di un impegno che ci assumiamo per una zona svantaggiata dal punto di vista della viabilità, limitarci ad un’asfaltatura costava meno, ma non risolveva i problemi della piazza. Una scelta - prosegue Marchionini - che vogliamo condividere in prima istanza con la popolazione, non è infatti argomento di Consiglio Comunale, ma di Giunta, per cui sono i cittadini che devono relazionarsi con l’amministrazione che hanno votato. D’altronde i consigli di quartiere servono proprio a questo, a porsi come primo tramite coi cittadini. Spero solo che la presentazione sia partecipata”. Intanto il rifacimento della piazza è stato inserito nel piano triennale delle opere pubbliche per l’anno 2018 con un importo di 250mila euro derivanti da alienazioni patrimoniali,  

Altra presentazione, riservata allo stesso quartiere, si terrà la settimana successiva, nell’occasione sarà Acqua Novara VCO a illustrare alla popolazione il progetto da un milione di euro che andrà a risolvere in tempi brevi i problemi di natura idraulica che riguardano l’area circostante la questura.    

Ricerca in corso...