Omegna, nel 2020 un museo dedicato a Rodari?

omegna -

Una serata pubblica presso il Forum, venerdi prossimo alle 2030, per parlare del Parco della Fantasia e per presentare le iniziative del 2019. Con un occhio al 2020, quando si festeggerà il centenario della nascita di Gianni Rodari. E proprio Rodari, lo hanno anticipato il sindaco Paolo Marchioni e l'assessore alla cultura Sara Rubinelli, sarà uno dei perni del progetto emblematico che sarà illustrato a fine mese. "Rodari 2020- le parole del primo cittadino- non sarà solamente il festival, ma sarà un anno speciale. In quest'ottica l'amministrazione ha un chiaro obbiettivo: la realizzazione del museo dedicato a Gianni Rodari". Top secret la location: una soluzione potrebbe essere la casa dove Rodari ha vissuto, in via Mazzini, oppure uno dei locali delle banche in via Cavallotti, ormai sfitti da tempo. "Con la figura di Rodari può essere implementato il turismo scolastico famigliare- ha evidenziato il direttore del Forum Alberto Poletti- che può rappresentare uno straordinario valore per Omegna negli anni futuri". I numeri del Parco della Fantasia sono in costante crescita: diciotto persone vi lavorano a vario titolo, per un fatturato di oltre 500mila euro, di cui circa 175mila che derivano da scuole in visita nel corso dell'anno.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...