Omegna, intitolata ai “Martiri delle Foibe Istriane” la passeggiata verso il porticciolo di Bagnella

omegna -

Cerimonia ufficiale in mattinata, sotto una leggera pioggierellina, per l'intitolazione ai Martiri delle Foibe Istriane del tratto di passeggiata che dalla Rampa Santa Lucia arriva al Porticciolo di Bagnella. Presenti il sindaco Paolo Marchioni, con assessori e consiglieri comunali, il responsabile del Comitato 10 Febbraio Luigi Songa, Rino Porini in rappresentanza della Provincia e don Gianmario Lanfranchini che ha benedetto la nuova passeggiata. "L'intitolazione di un tratto di passeggiata cosi bello e suggestivo di Omegna nel giorno esatto del ricordo- le parole del primo cittadino-ha una valenza ancora più importante che, nell'immaginario collettivo, non può non comprendere le vittime innocenti di tutte le stragi compiute dall'umanità verso i propri simili". Soddisfatto Songa. "Ringrazio la giunta che ha accolto la nostra proposta: ora anche Omegna ricorda una pagina triste della storia italiana troppo spesso dimenticata" le sue parole.

Daniele Piovera
Ricerca in corso...