Nuova sede 'Maggia', Giovani Democratici: i finanziamenti ci sono, manca la volontà di costruirla

stresa -

Questo il comunicato stampa inviato dei Giovani Democratici su quanto emerso durante gli "stati generali delle scuole del VCO", organizzati su proposta dei rappresentanti di istituto del Maggia. Nuova sede dell'istituto alberghiero e spostamento di parte del liceo Cavalieri alla sede del Franzosini i temi principali discussi venerdì scorso.

Il tempo delle chiacchiere è finito

Dopo gli "stati generali delle scuole del VCO" di venerdì scorso e organizzati su proposta dei rappresentanti di istituto del Maggia, abbiamo avuto l’ulteriore certezza che i fondi per costruire il nuovo Maggia ci sono e sono circa 14 milioni.

Alla prova dei fatti non regge più il giochino sulle spalle di studenti, famiglie e insegnati; della Provincia, di dire che non si può decidere dove collocare la nuova scuola fino a quando non si sa se i soldi ci sono. Venerdì è arrivata l'ulteriore conferma, da parte della Regione, che i finanziamenti ci sono.

Cosa manca?

Manca la volontà di costruirla e l’attuale amministrazione provinciale non ha mai preso una posizione. Vogliamo ricordare al signor Giandomenico Albertella che prima di essere candidato sindaco a Verbania è consigliere provinciale con delega all’edilizia scolastica, quindi lo invitiamo a prendere una decisione e di tener conto delle esigenze della scuola e degli studenti contrari alla soluzione Campetti.

Visto e considerato il disinteresse dell'amministrazione di Stresa, e la sua insistenza nel voler costruire la scuola ai Campetti, si prendano in considerazioni altre città che si sono proposte. Ad oggi la soluzione migliore è quella di Gravellona.

Altro tema importante é quello relativo allo spostamento di parte del liceo Cavalieri alla sede del Franzosini. Noi che da sempre siamo scettici su questo spostamento, chiediamo quantomeno che si apra una vera discussione da parte di chi ha voluto prendersi l'onere di ricoprire l'incarico di consigliere all'edilizia scolastica del VCO.

Aspettare dopo le elezioni per poi far trasferire l'indirizzo di Scienze Umane al Franzosini, è una mossa irrispettosa. Che se ne parli prima.

Non si sono non potute notare le ulteriori assenze agli "stati generali delle scuole del VCO" da parte dei già citati: Albertella, del sindaco di Stresa Bottini e della sua amministrazione. Di nuovo rimarcano la loro totale chiusura al dialogo non solo con gli studenti (vedi diniego all’assemblea di istituto del 4 febbraio) ma anche con le istituzioni (Regione, ministero della pubblica istruzione, parlamentari e dirigenti scolastici).

Sul Maggia devono decidere, e lo devono fare prima delle elezioni, non si può più aspettare.

Mattia Nobili Segretario GD VCO

Zakaria Bouchbika rappresentante d'istituto del Maggia ( nonché promotore degli "stati generali delle scuole del VCO") e responsabile scuole GD VCO

Ricerca in corso...