No Vax: l'insolita protesta delle mamme di Omegna per la "libera scelta" [FOTOGALLERY]

omegna -

OMEGNA - Insolita protesta, questa mattina, per un gruppo di mamme di Omegna che hanno attaccato ai cancelli del dipartimento di Prevenzione, a Crusinallo, i grembiuli e i bavaglini dei loco bambini. Un segno di protesta e di solidarietà verso quelle mamme che dovranno ritirare i loro piccoli dalle scuole, per non aver ottemperato all'obbligatorietà dei vaccini. Le mamme hanno precisato anche di non essere contro i vaccini, ma di volere la libera scelta, previa un'adeguata informazione. Intanto, al contrario di quanto accade nella maggioranza delle regioni dove il termine per la regolarizzazione è scaduto, in Piemonte il limite è fissato al 30 marzo, questo perchè la Regione è dotata di un'anagrafe vaccinale.   Ricordiamo infine che nei giorni scorsi c'era stato un incontro tra il sindaco Paolo Marchioni ed una delegazione di mamme, con successiva lettera del primo cittadino all'assessore regionale alla Sanità.

 

Ricerca in corso...