Movicentro e "bando periferie", l'Amministrazione: niente chiacchiere, i progetti sono finanziati

Il sindaco: ai cittadini interessano i fatti

Verbania -

VERBANIA - «Quanto meno singolare il comunicato stampa di Fratelli D'Italia sul “bando periferie”». Arriva a stretto giro, la risposta dell’amministrazione comunale verbanese alle affermazioni del gruppo Fratelli d’Italia-AN, che paventava nessun finanziamento da Roma per l’ampio piano d’interventi a Fondotoce presentato nei mesi passati.

«Al posto di essere contenti e rendere merito all'ex Governo Renzi di aver finanziato tutti i comuni capoluoghi per un progetto di riqualificazione delle periferie (basta osservare la legge di Stabilità approvata e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 21 dicembre 2016),affermare con obiettività che Verbania ha creduto al bando (che si è svolto durante il periodo estivo) ottenendo otto milioni di euro per molte infrastrutture sentite dagli operatori economici e sociali della zona come necessarie ed essenziali (risolvendo anche situazioni ferme da decenni come il movicentro),leggiamo invece di questo comunicato polemico e senza costrutto visto che, appunto, le opere sono state tutte finanziate e la classifica non determina la perdita di nessuna delle risorse assegnate - si legge nel comunicato della Giunta - .
Immagino – afferma ironicamente il sindaco Silvia Marchionini - che a Bolzano o a Urbino (all'ultimo posto della classifica dei progetti del bando) siano tutti scontenti per i soldi ottenuti!”
E vorremmo ricordare che il teatro imposto dal protagonismo dell'amministrazione di centro destra (senza considerare i tanti pareri contrari) ha avuto un finanziamento di dieci milioni di euro ed il tempo per progettare c'era a differenza del bando periferie fatto in poco tempo. Conta il risultato per Verbania ma forse l'invidia annebbia le valutazioni
.

Stazione moderna – continua il Sindaco di Verbania - pista ciclabile da Fondotoce sino a Suna, spiagge curate, servizi turistici e culturali innovativi: questo avrà Verbania se saremo bravi a spendere presto e bene. Ai cittadini di Verbania interessa vedere i fatti: il bando di gara per il primo lotto del movicentro alla stazione è già stato fatto e scade il 3 febbraio (a proposito: cosa hanno fatto Provincia e Comune di Verbania guidati dal centro destra sino al 2014 su quest'opera)?
L'astio lo lasciamo ai politicanti delle chiacchiere».

 

Ricerca in corso...