La Lega cerca il rilancio a Verbania sotto la guida di Alberto Preioni

Verbania -

Basta con le beghe, stop agli esposti a raffica in procura e a battaglie circoscritte come quella sulla gestione del canile municipale. La Lega torni a fare politica, nei luoghi deputati – il consiglio comunale quando ci tornerà e si occupi dei veri problemi di Verbania; dal turismo al rilancio delle attività economiche, ai problemi che interessano la gente. E s’impegni per la riconquista, da parte del centrodestra, del governo della città capoluogo. Questa, in sintesi, la svolta politica che il commissario della sezione verbanese del Carroccio, l'ossolano Alberto Preioni, intende imprimere alla linea della Lega. L’ha illustrata ai militanti e agli esponenti del centrodestra verbanese presenti giovedì sera all’incontro dibattito, con lui e il neodeputato e sindaco di Arona Alberto Gusmeroli, all’hotel Sant’Anna. “Da oggi ci dobbiamo impegnare in una campagna elettorale lunga e difficile perché l’attuale sindaco, Silvia Marchionini, pur se contestata da un Pd in crisi di consensi mantiene una sua popolarità. Al di là degli errori, e di alcune scelte contestate. Passa per persona capace di decidere, di imporsi ed è un avversario difficile da battere”. Per questo “pur non rinunciando a priori ad indicare un nostro candidato, visto che siamo il maggiore partito della coalizione di centrodestra anche qui, siamo aperti all’appoggio di candidature civiche, come quella di Giandomenico Albertella, che sta facendo bene a Cannobio”.

Albertella, a detta di Gusmeroli, avrebbe il “quid” che manca a Marchionini: “Una visione che va oltre il suo comune, una capacità di leadership che il sindaco di un capoluogo di provincia dovrebbe avere, e che quello attuale ha. Una capacità di rapportarsi con altri sindaci che Albertella ha dimostrato salendo, il girono di Pasquetta, a Re per incontrare noi parlamentari e gli amministratori vigezzini dopo la caduta della frana a Ponte Ribellasca. Da sindaco di Arona ho avuto più rapporti con Albertella che col sindaco di Verbania”. “Se mi vorrete al vostro fianco – ha detto ai militanti in sala – sarà con voi perché le campagne elettorali mi esaltano e ho dimostrato di riuscire a vincerle”.

Redazione On Line
Ricerca in corso...