Interconnector, Andrissi (M5S): “Incontro in prefettura per interrare l'elettrodotto"

Novara -

Oggi in prefettura a Novara si sono riunite tutte le amministrazioni locali interessate dal tracciato Interconnector di TERNA. E' emersa una richiesta compatta e condivisa affinché l'elettrodotto venga interrato, proprio come sta avvenendo in Valle di Susa. L'interramento consentirebbe notevoli vantaggi: ambientali e paesaggistici in primo luogo. Inoltre determina minori costi di manutenzione, un trasporto dell'energia elettrica più efficiente ed un minore carico di campi magnetici.

 

Ci sono tutte le condizioni per intervenire vista anche la sospensione della Valutazione di impatto ambientale in Regione Piemonte e la disponibilità manifestata da TERNA a rivedere il progetto.

 

E' arrivato il momento che la politica regionale si faccia sentire. Fino ad ora Chiamparino e gli esponenti del PD si sono distinti solo per aver evitato con cura questo tema senza prendere una posizione chiara e definita. La politica non può più continuare a nascondersi, deve iniziare a svolgere il proprio compito portando ai tavoli di discussione le istanze del territorio.

 

E' quanto chiederemo nuovamente in Consiglio regionale, così come stiamo facendo da tempo. Chiamparino ed il suo vice Reschigna convochino i vertici di TERNA ed insieme alle amministrazioni locali avviino un percorso finalizzato all'interramento dell'elettrodotto.

 

Gianpaolo Andrissi, Consigliere regionale M5S Piemonte

13 settembre 2018

 

--




 

Comunicato stampa
Ricerca in corso...