In risalita i prezzi del mercato immobiliare a Verbania. La città resta la più cara del Piemonte

Verbania -

Il mercato immobiliare del Piemonte sembra seguire il trend verso la ripresa del mattone che caratterizza il nostro Paese: secondo l’Osservatorio di Immobiliare.it (https://www.immobiliare.it),negli ultimi tre mesi del 2017 i prezzi richiesti nella regione sono calati solo dell’1%. Per comprare un’abitazione in Piemonte servono mediamente 1.601 euro al metro quadrato, il 16,5% in meno della media nazionale (1.918 €/mq) ed il 17% in meno rispetto alla cifra rilevata nel Nord Italia (1.938 €/mq).

La città più cara è Verbania, con una media dei prezzi pari a 2.048 euro al metro quadro. Per Verbania la prima parte del 2017 ha portato a un aumento dei prezzi, pari all’1,4% nel primo semestre, diventato 2,5% negli ultimi tre mesi. Segue a stretto giro Cuneo, dove la cifra richiesta per le abitazioni, a giugno 2017, è stata pari mediamente a 1.913 euro al metro quadro, dato elevato rispetto alla media regionale che ha guadagnato lo 0,9% nell’ultimo anno.

Al terzo posto si trova Torino, con una media di 1.759 euro al metro quadro, cifra che è scesa dell’1,5% nell’ultimo trimestre, ma che nell’anno ha perso il 2,5%.

Guardando ad Asti, Novara e Alessandria, i costi medi sono pari rispettivamente a 1.386, 1.200 e 1.007 euro al metro quadro. Se negli ultimi tre mesi Novara ha registrato un calo solo dell’1,5%, più alte le inflessioni di Alessandria e Asti, che evidenziano rispettivamente un calo trimestrale del 2,8% e addirittura del 4,1%.

Le città più economiche della regione sono, invece, Vercelli e Biella: entrambe, dopo una ripresa nel primo semestre dell’anno, si stanno allontanando dalla stabilità. (C.S)

 

Ricerca in corso...