Fratelli d'Italia lancia la volata ad 'Albertella sindaco'

Verbania -

Quella espressa ieri mattina da Fratelli d’Italia, nella conferenza stampa all’hotel San Gottardo, è la  dichiarazione d’appoggio alla candidatura di Giandomenico Albertella, sindaco uscente a Cannobio, a primo cittadino di Verbania. Poco più d’una settimana fa. Venerdì 13, s’era espresso il commissario della Lega di Verbania, Alberto Preioni. Da tempo Forza Italia è sulla stessa linea. Manca soltanto lo scioglimento della riserva da parte del diretto interessato, che peraltro ha già manifestato la propria disponibilità a contendere la riconferma a Silvia Marchionini. Nessun piano B, assicurano tanto il coordinatore provinciale Luigi Songa quanto il commissario della sezione di Verbania Damiano Colombo. “Fin tanto che sul campo c’è l’opzione Albertella, non ha senso pensare ad altri nomi”, ha risposto Songa alle domande dei cronisti. Nella discesa in campo di Albertella, Fratelli d’Italia, vede l’occasione di ribaltare l’esito delle amministrative 2014 e di riportare il centrodestra alla guida della città capoluogo, “dopo i disastri combinati dal centrosinistra in questi 5 anni”, sostiene Colombo. Che aggiunge: “Siamo già in campagna elettorale, fiduciosi di aumentare ulteriormente i consensi raccolti alle ultime politiche nelle quali, a Verbania, abbiamo sfiorato il 5 per cento pur non potendo contare su candidature locali forti come quelle di Enrico Montani per la Lega e Mirella Cristina, per Forza Italia”. Capisaldi della campagna per le amministrative sono la manutenzione del territorio, precaria secondo FdI; il no alla fusione con Cossogno; le politiche giovanili “sulle quali continua ad affannarsi l’assessore, e vicesindaco, Marilena Franzetti, ma che non stanno producendo risultati. Sentiamo parlare di contrasto all’abuso d’alcool e prevenzione di condotte devianti. Poi la cronaca ci consegna episodi come quello della scorsa notte con la polizia che interviene a sedare una rissa finita dentro la vetrina di un negozio”.
La campagna referendaria sulla fusione si sta trasformando nel primo tempo delle amministrative. “Noi – così Colombo – invitiamo i nostri elettori e gli elettori del centrodestra in genere a disertare le urne e far mancare il qorum. Non capiamo l’urgenza di unire un comune di 30 mila abitanti con uno di 600 – ha detto Colombo -. Avevamo proposto una fusione più ampia coinvolgendo anche San Bernardino Verbano. Ci hanno risposto che la fusione si fa con Cossogno o non si fa. Non sarà mica perché Marchionini, che è stata sindaco di Cossogno, ha bisogno di 600 voti in più per tornare a vincere a Verbania?”,
Un altro argomento forte della campagna di FdI è il rilancio della circonvallazione, sulla quale, ha detto il senatore Gaetano Nastri, presente all’incontro con i media locali: “Ho presentato una interpellanza al Senato per chiedere informazioni. Gli amici di Verbania m’hanno detto che un progetto c’era e fu abbandonato”.  Nel 2011, su richiesta dell’allora sindaco Marco Zacchera cui l’Anas aveva respinto le richieste di modifica, il progetto relativo al primo lotto, quello giunto a progetto esecutivo, fu tolto dal piano triennale Anas. Altro punto cardine l’ostilità all’ospedale unico di Ornavasso sul quale promette di impegnarsi il neo consigliere regionale Giuseppe Pollicano, subentrato al neo deputato Diego Sozzani (Forza Italia) ma passato a FdI. “Non è chiaro – spiega Songa – che fine faranno i due ospedali esistenti, soprattutto dopo la decisone del sindaco di Domodossola di vincolare a struttura sanitaria il San Biagio nel piano regolatore. Il vicepresidente Reschigna sostiene che se cade l’opzione di Ornavasso si ripropongono le divisioni territoriali (al taglio del nastro di Rianimazione e Cardiologia di giovedì, 19, ndr)? Sono proprio i tempi lunghi della Regione ad aver rinfocolato le divisioni. Fino ad ora, ci sono i 60 milioni di fondi pubblici, mancano i 120 del privato. Faranno, credo l’appalto in tempo utile per le prossime regionali. Ma la soluzione di Ornavasso non ci convince, presenta troppi problemi di natura idrogeologica”.

Redazione On Line
Ricerca in corso...