Dall’inverno all’estate, caldo anomalo anche a quote elevate

DOMODOSSOLA -

Continua questa anomala ondata di caldo. Siamo passati dai giorni primaverili con abbondanti nevicate a giornate con temperature di tendenza prettamente estiva. Stiamo registrando un passaggio dall’inverno all’estate senza più la stagione intermedia. La neve fonde velocemente e lo zero termico schizza verso quote elevate. MeteoLive Vco lo segnala fra 3400 e 3600 metri. Questi dati più significativi rilevati ieri da Arpa Piemonte

Passo del Moro – neve 313cm - massima 8,5°C ma il giorno precedente era già oltre i 10° toccando i 13°

Rifugio Zamboni – neve 275cm - massima 9,2°C

Macugnaga Pecetto – neve 46cm - massima 18,4

Alla Capanna Margherita (4554m) massima registrata – 4,1°C

A Bannio ieri sono stati registrati ben 25,2°C

Luca Sergio di MeteoLive Vco segnala: «Il trend, con il caldo anomalo di questi giorni, ha portato sulla parete est del Monte Rosa alcuni crolli di cornice dal Colle Gnifetti. Alle 17.37 si registra un crollo di dimensioni notevoli con la colata valanghiva giù per tutto il canalone Imseng. Questi crolli sono iniziati qualche giorno fa in concomitanza all’arrivo del caldo anomalo per il periodo. Potrebbe anche riattivarsi nei prossimi giorni la frana di Punta Tre Amici, prestare attenzione nella zona del lago delle Locce».

 

 

Walter Bettoni
Ricerca in corso...