Consiglio comunale di Verbania, Cristina (FI): “Nessun rispetto per la minoranza”

Verbania -

«Assenze “strategiche” e mancanza del numero legale: questa maggioranza è al capolinea e ieri sera in Consiglio comunale se n’è avuta conferma. Nel Pd si gioca al tutti contro tutti e intanto la città è bloccata, con progetti come il nuovo parcheggio di corso Nazioni Unite che sono in attesa di approvazione da mesi.

È grave che la maggioranza non sia in grado di assicurare il numero legale su provvedimenti importanti come quello in discussione, ma ancor più grave l’atteggiamento irriguardoso che questa amministrazione ha nei confronti della minoranza. Presentare all’ultimo istante un emendamento su una materia complessa come l’urbanistica, sostenendo che è tutto legittimo ma senza dare la possibilità all’opposizione di verificarlo, significa non avere rispetto dei consiglieri di minoranza e dei partiti, e di conseguenza dei cittadini, che rappresentano.

La maggioranza non si rende conto che si è seduti in Consiglio comunale non a titolo personale e che non si parla per esprimere posizioni politiche personali. Non si può presentare un documento e dire, come è stato fatto ieri sera, che ciascuno può formarsi una propria opinione al momento, perché dietro ogni consigliere c’è il lavoro di condivisione con un partito o un gruppo politico. Ma forse loro, la parola condivisione, non la conoscono».

Gruppo consiliare Forza Italia - Verbania

Ricerca in corso...