Autista di VCO Trasporti aggredito da un passeggero: naso rotto e 20 giorni di prognosi

Verbania -

VERBANIA - E’ finito in ospedale col naso rotto e una prognosi di 20 giorni, l’autista del bus di VCO Trasporti protagonista, questa mattina, di una lite con un 23enne dominicano. Lite consumatasi a bordo dell’autobus di linea che percorreva corso Cairoli intorno alle 10.30. Stando alle ricostruzioni, il giovane sale a bordo del bus in compagnia di una ragazza, la cugina, e di una bambina. Si siede ma subito dopo comincia una discussione con l’autista, provocata probabilmente dal fatto che il dominicano non intendesse marcare il biglietto, cosa che poi fa immediatamente dopo. Tuttavia la discussione con cessa, anzi, il giovane sferra un cazzotto all’autista che stava guidando e che rischia per questo di finire fuori strada. Scatta l’allarme, dapprima arriva una pattuglia dei CC della stazione di Verbania, quindi un’auto del Nucleo Operativo radiomobile; i militari raccolgono le testimonianze dei passeggeri (4 o 5 persone) che confermano le modalità della lite ma ammettono di non averne compreso il motivo. Anche i due litiganti non chiariscono l’episodio che avrebbe portato all’aggressione. Le telecamere di sorveglianza presenti a bordi del bus hanno però ripreso i fatti, i filmati saranno passati al vaglio dai carabinieri. L’episodio ha avuto ripercussioni sulla circolazione, ci sono stati considerevoli ritardi nelle corse di VCO Trasporti mentre i passeggeri del bus dove è accaduto il fatto hanno dovuto attendere l’arrivo di un altro autista per proseguire la corsa.      

 

Antonella Durazzo
Ricerca in corso...