Intarsi: ottimi sostituti delle vecchie otturazioni in amalgama

Parliamo di intarsi con il Dott. Davide Pozzesi, odontoiatra presso Cliniche Dental Quality a Domodossola.

DOMODOSSOLA -

Dott. Pozzesi, cosa si intende per odontoiatria estetica? 

Con odontoiatria estetica si intendono tutti i trattamenti volti alla cura del sorriso, sia dal punto di vista della salute, sia dal punto di vista estetico. Un sorriso bello e sano è importante per accrescere la propria autostima e migliorare la qualità della vita. Alle Cliniche Dental Quality abbiamo un’equipe di dentisti dedicati e costantemente formati sulle nuove procedure e sui materiali disponibili, specializzati in: sbiancamento, faccette, Invisalign, corone estetiche, impianti osteointegrati e conservativa estetica.

Cosa si può fare, ad esempio, per rimuovere le vecchie otturazioni in amalgama?

Le vecchie otturazioni in amalgama di argento, antiestetiche e potenzialmente tossiche, possono essere trattate con un intervento di conservativa estetica, sostituendole con otturazioni in composito o intarsi in composito o ceramica, praticamente irriconoscibili da un dente naturale.

Che cos’è un intarsio?

È una piccola protesi in composito o ceramica, preparata in laboratorio odontotecnico, che riproduce fedelmente la porzione di dente compromessa. L’intarsio viene “incollato” sull’elemento dentario con adesivi innovativi, molto resistenti.

Quando si usa un intarsio?

Viene utilizzato in odontoiatria conservativa quando la struttura dell’elemento dentale è gravemente compromessa, come ad esempio nel caso di sostituzioni di grandi otturazioni in amalgama infiltrate o danneggiate. Gli intarsi permettono di conservare la parte del dente rimasta sana e di sostituire la parte compromessa, anche quando questa sia molto estesa, con ottimi risultati estetici e funzionali.

Quando è necessario sostituire le vecchie otturazioni in amalgama?

Le vecchie otturazioni in amalgama possono presentare piccole fessure o fratture e sono, in questo caso, potenzialmente tossiche, a causa della presenza di mercurio nel materiale. Inoltre, succede spesso che siano infiltrate da una carie: i batteri possono penetrare tra il margine del dente e quello dell’otturazione, provocando carie senza che questa risulti visibile, se non con una radiografia. È consigliabile, quindi, una visita di controllo, anche in assenza di sintomi, prima che la porzione sana del dente venga irrimediabilmente danneggiata. (I.P.)

 “Per saperne di più, vieni a trovarci in Clinica o visita il nostro sito”

Cliniche Dental Quality

Via Cioia di Monzone, 8

28845 Domodossola (Italia)

www.clinichedentalquality.com

Seguici anche su Facebook!

REDAZIONALE
Ricerca in corso...